Le Sirene di Sakhalin di Nerina Elena (Blueberry Edizioni)

Titolo: Le Sirene di Sakhalin
Autrice: Nerina Elena
Genere: Paranormal, Suspense Romance
Uscita: 10 giugno 2021
Prezzo: prevendita a 0,99 poi 2,99 euro
Casa Editrice: Blueberry Edizioni Pagine: 450 circa

Venezia 22 marzo 2007, il misterioso omicidio di un cittadino russo dentro il Museo di Palazzo Grassi getta la città lagunare nel caos. Ai piedi di Ulisse e le sirene, il meraviglioso dipinto di Picasso, viene ritrovato il corpo martoriato di un cittadino russo, Vladimir Ivanov. Due giorni dopo, a Parigi, la giornalista Juliette Fruchard si presenta davanti al prestigioso premio Pulitzer Michel Laurent, chiedendo di lavorare per la sua rivista. Il direttore decide di concederle un’opportunità e la spedisce a Venezia con il primo volo, affidandole proprio il “delicato” servizio giornalistico sull’omicidio nel museo.

Ricostruire i fatti si rivela fin da subito impresa ardua ma Juliette può contare sul suo intuito, sul suo talento, ma anche sull’amicizia con il rude e intrigante ispettore di polizia Bruno Capisaldi.

Proprio quest’ultimo le permetterà di trovarsi faccia a faccia con i pericolosi personaggi che fanno da sfondo alla vicenda e a degli oscuri e mistici segreti.

Possibile che la realtà abbia risvolti più profondi di quelli percepibili dai cinque sensi? E che per sbrogliare questa intrigata matassa Juliette debba partire per l’isola di Sakhalin per riconoscere, e capire, il canto delle sirene? E, in tutto questo, chi sarà capace di rubare il suo cuore tra l’elegante e narcisista Michel e il bell’ispettore di polizia?

Contro ogni previsione di Michela Soprano

Titolo: Contro ogni previsione

Autore: Michela Soprano

Genere: Suspance romance

Serie: Dark soul vol.1

Pagine: 252

Trama:

Chicago farà da sfondo alle vicende che ruotano intorno alla protagonista Chloe Reed. Una ragazza fuggita dal suo paesino natale dopo aver vissuto un evento traumatico e destabilizzante. L’unica cosa che c’era da fare per tornare a vivere, o almeno tentare, era quella di trasferirsi altrove. Le giornate risulteranno piatte, l’unica persona con cui stringe un legame è la sua migliore amica Kim. Sopravvivere, per non annegare nel dolore dei ricordi, è tutto quello che vuole. Il destino però ha altri progetti per lei. Un uomo. Un ritorno dal passato. Scelte da compiere. Il cerchio delle bugie, degli intrighi e della sofferenza è ancora aperto.

Chloe potrà avere tutto ciò che ha sempre desiderato oppure perdere tutto di nuovo.

#Toronto in Love di Silvia Loreti

◦ Titolo: #Toronto in Love
◦ Collana: Toronto series
◦ Autore: Silvia Loreti
◦ Amazon Self publishing
◦ Suspence e contemporary Romance
◦ Doppio punto di vista
◦ Ebook e kindle unlimited
◦ Cartaceo: 270 pagine



Trama:
Cosa succede se una ragazza di Roma, in cerca di un nuovo inizio a Toronto, incontra un ragazzo,
un fisioterapista con il pallino per la biologia, che le ricorda chi fosse prima di subire quel tragico
incidente stradale, avvenuto più di un anno fa?
Matilde è una maestra di ventiquattro anni, italo canadese, che decide di trascorrere dodici mesi
nella sua amata Toronto prima di sposarsi con Davide, il suo storico fidanzato, futuro magistrato e
pupillo di suo padre, il giudice De Sanctis. Drew è un ragazzo affascinante, un pò nerd, e
simpaticissimo che Matilde continua ad incontrare e a dimenticare. Anche se lei lo guarda come
fosse sempre la prima volta, Drew non mollerà mai la presa, almeno finché qualcosa di più grande
non muoverà i fili per riprenderla e intrappolarla. Forse per sempre.
Un treno che deraglia può essere un bene per Matilde? Può innescare una catena di eventi che
permetterà a Drew di lasciare il suo ricordo nella testa della maestra dei suoi sogni? Per le strade di
Toronto, camminando per il Path, il ST Lawrence market, la Folk University, vi aspetta un tour
emozionante di tutte le loro prime volte.

1 estratto

«Drew quante volte ti ho dimenticato?»
Ha un’espressione triste che vorrei cancellare.
«Dopo oggi non ha più importanza» le dico stringendole la mano.
«Davvero Drew lo vorrei sapere» è determinata anche se fragile.
«Matilde, noi prendiamo il treno alla stessa ora per andare alla York, e hai fatto fisioterapia al centro
dove faccio il mio stage e ci siamo incrociati svariate volte» una quantità innumerevole di sguardi
che mi hanno oltrepassato.
È sconvolta.
«Ma ho pensato che fossi miope non smemorata. Poi ho capito, perché ogni volta che mi presentavo
era come la prima volta.»
«È terribile» è mortificata per me, per sé stessa.
«No Matilde, dai non fare così. Anzi dammi un attimo il quaderno» e sulla pagina pulita che mi
offre aprendolo per non lasciarmi sbirciare scrivo:Hai mai desiderato una seconda possibilità di conoscere qualcuno per la prima volta? Sì, caro
Charles Bukowski, e le ho anche vissute, infinite magiche prime volte di cui custodisco gelosamente
una Lei che ho incontrato soltanto io.

2 estratto

Tutti inconsapevoli del mio dramma, tutti debitori che non pagano, tutti colpevoli.
Tutti colpevoli.
E Davide pagherà ogni cosa, fosse l’ultima cosa che faccio.
Quando tutto questo sarà finito, sarò finita anche io. Ma che importa ora? Che importa se non riavrò
quello che era mio?
Cosa importa. Avrò la mia vendetta e sarò satura di veleno, e con quello che mi scorrerà nelle vene
imploderò fino a scomparire in un buco nero, a meno che in un attimo non ritrovi la luce


Biografia
Silvia Loreti è una maestra con la testa tra le nuvole, perché solo da lassù può immaginare storie
che viaggiano lontano fino in Canada