Il Pettirosso

Il Pettirosso

L’inverno è alle porte,

gli scoiattoli fanno scorte.

I fiocchi cominciano a cadere,

li ammiro con piacere.

Un cervo indisturbato passeggia,

nel lago un cigno volteggia.

Passa anche un goffo tasso

Sta cercando cibo sotto un sasso.

Tutto tace,

pervade un senso di pace.

È un paradosso

Sta cantando il pettirosso.

Copyright Nadia Arnice

Mamma il mio cuore sei tu…

Mamma il mio cuore sei tu…

Tu che mi vorresti diversa,

sono una causa persa.

Non sono mai alla tua altezza

Le mie qualità, mamma non le apprezza.

Mi accusi di essere una bugiarda,

e un’inutile codarda.

Quanto dolore che provo,

poiché in te cerco quello che non trovo.

Un giorno mi amerai,

e mi rispetterai.

Io ti aspetterò.

(dedicata a mia madre)

Copyright Nadia Arnice

La Solitudine

La solitudine


È una triste realtà la solitudine

Attorno a te, ci sarà gente

Ma sarai reticente

Da padrona ne farà l’irrequietudine.

Se sarai ricco, avrai molti finti amici

La solitudine sarà tua accoltellatrice

Se sarai felice, avrai pochi veri amici

La solitudine non sarà di tua accompagnatrice

È una triste realtà la solitudine

Dovrai trovare dei compromessi

Senza cadere negli eccessi

Se non vorrai avere una vita di vicissitudine.

Copyright Nadia Arnice

Una donna mille volti

Una donna mille volti

È difficile essere donna

Devi essere forte come una colonna

Non puoi distrarti ed essere sempre pronta

“Una gentildonna i problemi li affronta!”

Le umiliazioni non mancheranno

Il tuo ruolo pochi uomini capiranno

Spesso ti condanneranno

Ed alcuni ti pugnaleranno.

Essere donna non è facile

La tua anima sarà gracile

Il tuo cuore griderà di dolore

La forza sarà il tuo salvatore.

Mille volti avrai

Ma in pace sarai.

Copyright Nadia Arnice