Le avventure di Huckleberry Finn di Mark Twain (Newton Compton Editori)

Abbiamo concluso che dopo tutto non esiste casa così accogliente come la zattera. Su una zattera sei libero alla grande, ti senti felice e stai in pace.

Pagina 144 Le avventure di Huckleberry Finn

“Tutta la letteratura americana moderna viene da un libro di Mark Twain che si intitola “Huckleberry Finn”. È il miglior libro che possediamo. Non c’era niente prima. E non c’è stato niente di altrettanto buono, dopo”. Tale la perentoria, concisa affermazione di Ernest Hemingway, che riconosce allo scrittore il merito di segnare con estrema forza e chiarezza – proprio attraverso la straordinaria logorrea gergale del protagonista di questo romanzo sarcastico, irriverente e tenero al tempo stesso – il passaggio dalla cultura semi-coloniale della Nuova Inghilterra a una nuova, autonoma cultura americana, influenzando intere generazioni di scrittori. Questa nuova traduzione del capolavoro di Twain ricrea in italiano il linguaggio affabulatorio e coloritissimo, irto di espressioni gergali del protagonista. Accuratamente integrale, è stata condotta sull’edizione americana del romanzo e non su quella inglese (apparsa un anno prima), monca di alcuni episodi, fra cui quello, magistrale, del barile fantasma che galleggia sul Mississippi.

Recensione

Oggi voglio parlarvi del libro “Le avventure di Huckleberry Finn” di Mark Twain. Ho letto questo romanzo per il mio corso di scrittura creativa. Non avevo mai letto nulla di Mark Twain, malgrado ciò ho apprezzato dalle prime pagine le Avventure di Huckleberry Finn.

Huckleberry Finn è un ragazzo abbandonato dal padre alcolista. Per sfuggire Huck organizza una fuga in compagnia di Jim, uno schiavo nero. Il viaggio dei due fuggiaschi si svolge lungo il fiume Mississippi, quasi interamente a bordo di una zattera. Per il giovane e per il suo compagno di viaggio le mirabolanti avventure vissute saranno di insegnamento circa la natura dell’essere umano.

Il libro è divertente, ironico ed esilarante. È una storia genuina, ambientata in un’America diversa da quella che conosciamo.

Lo scrittore tratta temi importanti come l’ignoranza, il bullismo e il razzismo.

Un libro consigliato sia per ragazzi sia per adulti.

Stelle ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Mark Twain

Pseudonimo di Samuel Langhorne Clemens, nacque a Florida (Missouri) nel 1835. Ex tipografo ed ex battagliere, scrisse, dopo la guerra civile, i suoi capolavori, legati alla stagione dell’infanzia e al paesaggio del Mississipi: Le Avventure di Tom Sawyer (1876) e Le Avventure di Huckleberry (1884). Morì a Redding nel 1910. Le Newton Compton ha pubblicato anche Le Avventure di Tom Sawyer e Il principe e il povero.


Dettagli prodotto Cartaceo: 4.65 euro

  • Editore : Newton Compton Editori; Unabridged edizione (14 aprile 2016)
  • Lingua : Italiano
  • Copertina rigida : 320 pagine
  • ISBN-10 : 885418943X
  • ISBN-13 : 978-8854189430
  • Peso articolo : 320 g
  • Dimensioni : 20.5 x 3 x 14 cm

Dettagli prodotto Ebook: 2.99 euro

  • ASIN : B0062ZLIAI
  • Editore : Newton Compton Editori (4 ottobre 2011)
  • Lingua : Italiano
  • Dimensioni file : 953 KB
  • Da testo a voce : Abilitato
  • Screen Reader : Supportato
  • Miglioramenti tipografici : Abilitato
  • Word Wise : Non abilitato
  • Lunghezza stampa : 329 pagine

Al Servizio di Adolf Hitler di V.S. Alexander (Newton Compton Editori)

La dittatura è un veleno che contamina ogni cosa
La storia mai raccontata dell’assaggiatrice del Führer

All’inizio del 1943 i genitori di Magda Ritter inviano la loro figlia presso alcuni parenti in Baviera, sperando di tenerla al sicuro dalle bombe alleate che piovono su Berlino. Dalle giovani donne tedesche, in tempi così duri, ci si aspetta che facciano il loro dovere lavorando per il Reich e sposandosi per dare alla patria figli forti e in salute. Assegnata al rifugio di montagna di Hitler, solo dopo settimane di addestramento Martha scopre ciò che dovrà fare: sarà una delle giovani donne che assaggiano il cibo del Führer, offrendo la propria vita per evitargli di essere avvelenato. Così sperduto tra le montagne, il rifugio sembra lontanissimo dalla cruda realtà della guerra. Ma Magda, nonostante abbia cominciato ad abituarsi a quella pericolosa occupazione, non può fare a meno di accorgersi delle atrocità del Reich e si trova sempre più invischiata in intrighi che metteranno alla prova la sua lealtà. In gioco ci sono la salvezza, la libertà e la vendetta.
Un romanzo straordinario basato sulla vera storia delle ragazze che rischiavano la vita ogni giorno assaggiando il cibo del Führer
Alcuni commenti di lettori in anteprima

«Al servizio di Adolf Hitler racconta la trasformazione di Magda Ritter, da normale ragazza tedesca a fiera nemica del dittatore nazista.» 
«Uno sguardo inedito e appassionante su una vicenda poco conosciuta della vita di Adolf Hitler.»

«Le dicevano che doveva gioire perché aveva il privilegio di salvare il Führer. E il prezzo da pagare era “solo” la perdita della sua vita.»

Recensione

Oggi voglio parlarvi del libro: “Al Servizio di Adolf Hitler” di V.S. Alexander. Un romanzo commovente e drammatico. Non sono un’amante della storia, soprattutto non mi piacciono i libri che trattano la seconda guerra mondiale, li trovo molto pesanti e di difficile lettura. Questo romanzo mi è stato consigliato da un’amica. Tuttavia, prima di acquistarlo ho letto molte recensioni e la maggior parte erano positive quindi ho deciso di comprare l’ebook.

Madga Ritter è una delle assaggiatrici del Führer. Lei ha il compito di assaggiare il cibo prima di servirlo ad Adolf Hitler. La protagonista si innamora di Karl un giovane ufficiale delle SS. Malgrado la guerra, nasce una storia d’amore romantica e impossibile.

Il libro è ben impostato e abbastanza scorrevole, descrive minuziosamente gli squarci di vita dei personaggi durante la Seconda Guerra Mondiale. Il romanzo narra che al di là della guerra, della tristezza e del dolore: c’è l’amore e la speranza.

La storia è ispirata alla vera vita dell’assaggiatrice del Führer: Margot Wolt. Il romanzo descrive personaggi veramente esistiti contrapposti con persone inventate per dar scorrevolezza e intrigo alla storia.

V.S. Alexander scrive nel racconto le sofferenze del popolo ebraico (campi di concentramento) e racconta come la popolazione tedesca sia stata abbindolata e successivamente abbandonata dal governo. Suggestiva anche la descrizione dell’arrivo dell’armata rossa che avrebbe dovuto salvare l’Europa dalla morsa della guerra, purtroppo non è stato così, anche loro si riveleranno essere dei criminali.

La storia mi è piaciuta, anche se è la linea temporale sugli avvenimenti che è stata in più di un’occasione inventata e il racconto si è un po’ trasformato in un romanzetto “rosa”.

Stelle ⭐️⭐️⭐️


V.S. Alexander

è un appassionato studioso di storia con un forte interesse per la musica e per le arti visive. Nella scrittura subisce l’influenza di Shirley Jackson, Oscar Wilde, Daphne du Maurier e di tutti i romanzi delle sorelle Brontë. Al servizio di Adolf Hitler è il suo primo romanzo pubblicato con la Newton Compton. Attualmente vive in Florida.


Dettagli prodotto Ebook: 5.99 euro

  • ASIN : B077GHN7JR
  • Editore : Newton Compton Editori (25 gennaio 2018)
  • Lingua : Italiano
  • Dimensioni file : 468 KB
  • Da testo a voce : Abilitato
  • Screen Reader : Supportato
  • Miglioramenti tipografici : Abilitato
  • Word Wise : Non abilitato
  • Lunghezza stampa : 316 pagine

Dettagli prodotto Cartaceo: 3.92 euro

  • Editore : Newton Compton Editori (10 gennaio 2019)
  • Lingua : Italiano
  • Copertina rigida : 350 pagine
  • ISBN-10 : 8822725042
  • ISBN-13 : 978-8822725042
  • Peso articolo : 380 g
  • Dimensioni : 13 x 3 x 20.5 cm

I racconti dell’Ohio di Sherwood Anderson (Newton Compton Editori)

Per quanto riguarda il vecchio falegname che aggiustò il letto dello scrittore, l’ho ricordato soltanto perché egli, come molte delle persone semplici, diventò, tra tutte le caricature comprese nel libro dello scrittore, quella più vicina a essere capita e amata.

I racconti dell’Ohio, pag. 29

Questo classico della narrativa americana scava profondamente tra desideri repressi, conflitti, inquietudini e sentimenti custoditi nell’intimità, celati sotto l’apparenza di una vita pubblica rispettabile e abitudinaria dagli abitanti di Winesburg, cittadina dell’Ohio. Si tratta di un tema ricorrente anche in altre opere dello stesso periodo: la comune quotidianità delle province americane all’inizio dell’era industriale sconfessa il mito di un’America puritana e conformista. All’occhio attento e profondo di Anderson gli schemi ottimistici del positivismo, entro cui la società moderna vorrebbe incasellare le singole esistenze, si rivelano fragili e fallaci di fronte ai bisogni e alla libertà dell’individuo.

Recensione

Oggi voglio parlarvi del libro “I racconti dell’Ohio” di Sherwood Anderson. Un classico intramontabile che non può mancare nella libreria di casa. Per me è stato una rivelazione dato che non conoscevo questo autore.

Il libro scava tra i desideri, i conflitti e i sentimenti degli abitanti di Winesburg (Ohio). I racconti trattano di una quotidianità americana diversa da quella attuale. Bellissimo l’approccio che l’autore crea attorno ai personaggi e alla descrizione del paesaggio.

Un grande libro che bisogna leggere, studiare e analizzare per approfondire i temi trattati. Ovviamente è un classico adatto agli amanti del genere. Non per tutti!

Stelle ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Sherwood Anderson

Nacque a Camden, nell’Ohio, nel 1876. Pubblicò il suo primo romanzo, dichiaratamente autobiografico, nel 1916, ma raggiunse la piena fama nazionale solo con I racconti dell’Ohio, nel 1919: questa rimane la sua opera principale. Anderson fu particolarmente sensibile ai problemi relativi all’impatto che l’avvento dell’industrializzazione provocò nelle vite comuni, specialmente di chi viveva nella provincia.


Dettagli prodotto Cartaceo: 9.90 euro

  • ASIN : B077TZX4FZ
  • Editore : Licenza – Newton Compton editori (23 novembre 2017)
  • Lingua : Italiano
  • Copertina flessibile : 182 pagine
  • Peso articolo : 290 g
  • Dimensioni : 13.49 x 1.17 x 22 cm

Dettagli prodotto Ebook: 1.99 euro

  • ASIN : B006OMYCOS
  • Editore : Newton Compton Editori (5 gennaio 2012)
  • Lingua : Italiano
  • Dimensioni file : 968 KB
  • Da testo a voce : Abilitato
  • Screen Reader : Supportato
  • Miglioramenti tipografici : Abilitato
  • Word Wise : Non abilitato
  • Lunghezza stampa : 175 pagine

Tutti i racconti del mistero, dell’incubo e del terrore di E. A. POE (Newton Compton Editori)

“Signor Wyatt, lei è pazzo. Io non posso darle ascolto. Sieda, le dico, o farà ribaltare la barca! Fermo! … tenetelo!… prendetelo! Sta per buttarsi! Ecco… lo sapevo, è andato!”

Dal racconto La Cassa Oblunga (pag. 167) Tutti i racconti del mistero, dell’incubo e del terrore di E. A. POE

“Non c’è racconto degno di questo nome se dalla prima parola non suscita l’interesse del lettore che deve giungere all’ultima riga per comprendere la soluzione finale”, scriveva Baudelaire. Tutte le opere di Poe presenti in questa raccolta possiedono una simile caratteristica. Il lettore che, anche solo per caso, si lasci attirare dalla prima parola, non può più tirarsi indietro ed è costretto a proseguire. In questo volume è raccolta la migliore produzione di Poe, da “Ligeia” a “La mascherata della morte rossa”, da “I delitti della via morgue” a “Lo scarabeo d’oro”. Nei suoi racconti l’analisi e il ragionamento si fondono con l’immaginazione visionaria, creando capolavori indimenticabili nei quali il macabro s’allea col delitto, l’incubo con la follia, l’amore con la morte.

Recensione

Oggi voglio parlarvi del libro “Tutti i racconti del mistero, dell’incubo e del terrore” di E. A. POE che sicuramente moltissimi di voi hanno nella propria libreria.

Il mio docente di scrittura creativa, mi ha consigliato di leggere alcuni brani di E.A. Poe, dato che io sono un amante del genere mistero/horror, ho deciso di acquistare questo volume (Edizione Integrale) per approfondire ulteriormente lo stile dell’autore. Il prezzo di questa collana Mini Mammut di Newton Compton Editori è davvero molto conveniente. Ho letto moltissime critiche negative sulla copertina che veniva definita orribile, tuttavia a me piace, la trovo molto originale.

I racconti sono straordinari. Non posso aggiungere altro. Un libro da leggere almeno una volta nella vita. Edgar Allan Poe ha scritto dei veri capolavori, unici e originali.

Io ho apprezzato moltissimo: Il Cuore rivelatore, La Cassa Oblunga, I delitti di Rue Morgue, Il gatto nero e La sepoltura prematura.

Stelle ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Edgar Allan Poe

È considerato il maggior rappresentante di un nuovo genere letterario, quello cosiddetto “del terrore”, nacque a Boston, nel 1809. Rimasto orfano a due anni fu allevato dalla famiglia dello zio, di cui volle assumere il cognome, Allan. Da giovane si iscrisse all’Accademia militare di West Point, ma venne espulso per la sua condotta dissoluta. Dopo un’esistenza difficile e sofferta, morì a Baltimora nel 1849. Di Edgar Allan Poe la Newton Compton ha inoltre pubblicato Il corvo e tutte le poesie, Le avventure di Gordon Pym e il volume unico Tutti i racconti, le poesie e “Gordon Pym”.


Dettagli prodotto Cartaceo: 3.92 euro

  • Editore : Newton Compton Editori; 9° edizione (22 maggio 2014)
  • Lingua : Italiano
  • Copertina rigida : 480 pagine
  • ISBN-10 : 8854165409
  • ISBN-13 : 978-8854165403
  • Peso articolo : 460 g
  • Dimensioni : 13.4 x 4 x 20.3 cm

Dettagli prodotto Ebook: 2.99 euro

  • ASIN : B0062ZBJWK
  • Editore : Newton Compton Editori (14 dicembre 2010)
  • Lingua : Italiano
  • Dimensioni file : 2586 KB
  • Da testo a voce : Abilitato
  • Miglioramenti tipografici : Abilitato
  • Word Wise : Non abilitato
  • Lunghezza stampa : 1563 pagine

Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen (Newton Compton Editori)

Pride and Prejudice è certamente l’opera più popolare e più famosa di Jane Austen, vero e proprio long-seller, ineccepibile per l’equilibrio della struttura narrativa e lo stile terso e smagliante, ed emblamatica della cristallina precisione austeniana. Attraverso la storia delle cinque sorelle Bennet e dei loro corteggiatori, lo sguardo acuto della scrittrice, sorretto da un’ironia spietata e sottile, annotata e analizza con suprema grazia fatti, incidenti, parole di un microcosmo popolato da struggenti personaggi femminili, sospesi tra l’ipocrisia della società inglese dell’epoca e la voglia di un amore romantico e senza compromessi.

Recensioni

Oggi voglio parlarvi di un grande classico “Orgoglio e pregiudizio” di Jane Austen. Un romanzo che non può assolutamente mancare nelle vostre librerie.

Il libro narra la storia delle cinque sorelle Bennet e dei loro corteggiatori. Ogni ragazza è diversa sia fisicamente sia caratterialmente dalle altre. La particolarità è l’approccio che ogni sorella ha verso la società e la famiglia. Questo grande classico racconta gli amori di un mondo passato in cui la passione e l’orgoglio sono parte integrante della vicenda.

Jane Austen scrive in maniera impeccabile, con delicatezza e ironia. Un libro che fa sognare e catapulta il lettore in un’epoca in cui la voglia di un amore romantico e spensierato, è la base della felicità. Un classico intramontabile di una bellezza e di una profondità ineccepibile.

Stelle ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Jane Austen

Nacque a Steventon (Hampshire) nel 1775. Condusse una vita tranquilla, tra gli affetti familiari, a Bath e poi a Chawton, sempre nell’Hampshire. Si spense nel 1817 a Winchester.

Dettagli prodotto Cartaceo 3.70 euro

  • Editore : Newton Compton Editori (22 maggio 2014)
  • Lingua: : Italiano
  • Copertina rigida : 256 pagine
  • ISBN-10 : 8854165050
  • ISBN-13 : 978-8854165052
  • Peso articolo : 381 g
  • Dimensioni : 13.9 x 3.7 x 20.4 cm

Dettagli prodotto Ebook: 1.99 euro

  • ASIN : B0062ZLKII
  • Editore : Newton Compton Editori (8 luglio 2010)
  • Lingua: : Italiano
  • Dimensioni file : 761 KB
  • Da testo a voce : Abilitato
  • Screen Reader : Supportato
  • Miglioramenti tipografici : Abilitato
  • Word Wise : Non abilitato
  • Lunghezza stampa : 386 pagine