Le farfalle di Ebensee di Maria Pia Trevisan (La Memoria del Mondo)

Stefano Rovati è un professore di lettere, che ha vissuto per 15 mesi la tragica esperienza del campo di sterminio nazista di Ebensee. Nonostante le sofferenze patite, l’uomo riesce a vivere con la moglie Lisa e con suo figlio Davide una vita affettiva che lo riconcilia con il mondo e con gli uomini. Testimoniando alle nuove generazioni la sua esperienza di “deportato sopravvissuto” con lo scopo di promuovere la cultura della pace, recupera anche la sua dignità di persona. Sullo sfondo resta però latente un profondo senso di colpa e la nostalgia per le persone care perdute durante la guerra. Tra queste c’è Rosalena, la sua ragazza, arrestata insieme a lui in quel lontano fine di dicembre del 1943 e di cui non si conosce il destino neppure a cinquant’anni di distanza dalla fine della guerra. Dall’incontro con Leonore Gabel, figlia di un ex Ufficiale della Wermacht, avvenuto durante un “Viaggio della memoria”, nasce l’esigenza di una ricerca interiore che lo porterà a rivedere il senso che aveva dato alla sua esistenza e a prendere con coraggio la decisione più importante della sua vita…

RECENSIONE

Oggi voglio parlarvi del libro “Le farfalle di Ebensee” di Maria Pia Trevisan. Una breve storia, scorrevole e piacevole.

Stefano Rovati è un professore che ha vissuto per 15 mesi la tragica esperienza del campo di sterminio nazista di Ebensee. L’uomo sopravvissuto, riesce a ricostruirsi una vita, però in lui resta il senso di colpa e la nostalgia per le persone care perdute. Tra queste c’è Rosalena, di cui non si conosce il destino neppure a cinquant’anni di distanza dalla fine della guerra.

Un libro commovente e originale. Peccato che la storia sia terminata senza un vero e proprio finale. L’autrice avrebbe potuto approfondire maggiormente.

STELLE ⭐️⭐️⭐️


Dettagli prodotto Ebook: gratis

  • ASIN ‏ : ‎ B00SPADBNK
  • Editore ‏ : ‎ La Memoria del Mondo (24 gennaio 2015)
  • Lingua ‏ : ‎ Italiano
  • Dimensioni file ‏ : ‎ 829 KB
  • Da testo a voce ‏ : ‎ Abilitato
  • Screen Reader ‏ : ‎ Supportato
  • Miglioramenti tipografici ‏ : ‎ Abilitato
  • Word Wise ‏ : ‎ Non abilitato
  • Lunghezza stampa ‏ : ‎ 120 pagine

Dettagli prodotto Cartaceo: 11.40 euro

  • Editore ‏ : ‎ La Memoria del Mondo (10 maggio 2014)
  • Lingua ‏ : ‎ Italiano
  • Copertina flessibile ‏ : ‎ 120 pagine
  • ISBN-10 ‏ : ‎ 8898414234
  • ISBN-13 ‏ : ‎ 978-8898414239
  • Peso articolo ‏ : ‎ 140 g

Emma di Jane Austen (Newton Compton Editori)

Nessuna scoperta portò Emma a modificare la sua cattiva opinione sulla Signora Elton. Le sue osservazioni erano state sufficientemente accurate.

Pagina 245

Ereditiera bella e un po’ viziata, giovane e sola, narcisista e intelligente, Emma Woodhouse, pur ritenendo di non doversi sposare, trascorre il suo tempo cercando di combinare matrimonio tra amici e conoscenti. In questo scenario, solo apparentemente tradizionale, si innesta una serie di fraintendimenti tra la protagonista e altri personaggi, quasi una “commedia degli equivoci” che costituisce il motore principale dell’intreccio. L’eroina austeniana scambia la realtà con la propria immaginazione manifestando, quasi fosse un don Chisciotte al femminile, una difficoltà comunicativa del tutto moderna. Alla fine, Emma si rivela una satira divertente e spietata di ogni pretesa di razionalità assoluta.

RECENSIONE

Oggi voglio parlarvi del capolavoro “Emma” di Jane Austen. Ovviamente sono innamorata dello stile letterario austeniano e quindi adoro tutte le sue storie. Mi piacciono molto i racconti di quest’autrice ambientati nell’800, in un’epoca in cui l’amore, l’educazione e il rispetto erano all’ordine del giorno.

Emma è una ragazza giovane, narcisista e viziata che vive con suo padre. Emma Woodhouse, pur ritenendo di non doversi sposare, trascorre il suo tempo cercando di combinare matrimonio tra amici e conoscenti. In questo scenario, solo apparentemente tradizionale, si innesta una serie di fraintendimenti tra la protagonista e altri personaggi, quasi una “commedia degli equivoci” che costituisce il motore principale dell’intreccio.

In questa storia Austen vuole mostrare la fragilità e la superficialità della società di quell’epoca che si rispecchia ancora ai giorni nostri. L’apparenza è più importante della vera anima umana. L’amore, l’altruismo e il rispetto vengono a meno pur di essere superiore agli altri.


STELLE ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

JANE AUSTEN

Nacque a Steventon (Hampshire) nel 1775. Condusse una vita tranquilla, tra gli affetti familiari, a Bath e poi a Chawton, sempre nell’Hampshire. Si spense nel 1817 a Winchester.

Dettagli prodotto Cartaceo: 3.70 euro

  • Editore ‏ : ‎ Newton Compton Editori; Unabridged edizione (5 marzo 2015)
  • Lingua ‏ : ‎ Italiano
  • Copertina rigida ‏ : ‎ 411 pagine
  • ISBN-10 ‏ : ‎ 8854174513
  • ISBN-13 ‏ : ‎ 978-8854174511
  • Peso articolo ‏ : ‎ 420 g
  • Dimensioni ‏ : ‎ 20.5 x 3.5 x 14 cm

Dettagli prodotto Ebook: 2.99 euro

  • ASIN ‏ : ‎ B0062ZNHP2
  • Editore ‏ : ‎ Newton Compton Editori (20 gennaio 2011)
  • Lingua ‏ : ‎ Italiano
  • Dimensioni file ‏ : ‎ 675 KB
  • Da testo a voce ‏ : ‎ Abilitato
  • Miglioramenti tipografici ‏ : ‎ Abilitato
  • Word Wise ‏ : ‎ Non abilitato
  • Lunghezza stampa ‏ : ‎ 498 pagine

Un arcobaleno nella notte di Dominique Lapierre ( Il Saggiatore)

Sei aprile 1652. Un manipolo di coloni olandesi sbarca sull’estremità più meridionale del continente africano. Questi uomini hanno una missione delicata e precisa: coltivare pianticelle di insalata per rifornire di vitamine gli equipaggi delle navi della Compagnia olandese delle Indie orientali in transito, decimati dallo scorbuto. Nessuna grande ambizione di conquista coloniale, ma passerà poco tempo prima che gruppi di avventurieri voltino le spalle al mare per addentrarsi nelle foreste infestate di animali feroci e mosche tse tse, alla conquista della “Terra promessa”. La macchina inesorabile della Storia si è ormai avviata, e il primo capitolo di un’epopea di infamia e redenzione è stato scritto. Convinti dalla fede calvinista di essere il nuovo popolo eletto, i coloni presto rinnegheranno la madrepatria, affronteranno le tribù nere, i cercatori d’oro e di diamanti, e le temibili tuniche rosse della regina Vittoria, fino a macchiarsi di una delle più grandi tragedie del Novecento: l’instaurazione dell’apartheid. Una piccola comunità di quattro milioni di bianchi sottometterà con la forza una popolazione sei volte maggiore di neri, dando vita a un regime razzista che causerà centinaia di migliaia di vittime. A questo orrore riusciranno a porre fine la volontà e il coraggio di veri e propri eroi come Chris Barnard, Helen Lieberman e soprattutto, dopo ventisette anni passati in carcere, un gigante del nostro tempo, Nelson Mandela.

RECENSIONE

Oggi voglio parlarvi del libro “Un arcobaleno nella notte” di Dominique Lapierre, una storia bellissima e davvero molto commovente. Lo scrittore catapulta il lettore nel racconto rendendolo partecipe ai fatti storici del Sud Africa.

Sei aprile 1652. Un manipolo di coloni olandesi sbarca sull’estremità più meridionale del continente africano. Questi uomini hanno una missione delicata e precisa: coltivare pianticelle di insalata per rifornire di vitamine gli equipaggi delle navi della Compagnia olandese delle Indie orientali in transito, decimati dallo scorbuto. Storia si è ormai avviata, e il primo capitolo di un’epopea di infamia e redenzione è stato scritto.

Un libro emozionante in cui vengono narrate le ingiustizie e le sofferenze del popolo sudafricano. La scrittura è scorrevole e semplice, delicata e commovente.

Lapierre è uno dei miei scrittori preferiti, ho letto diversi sui libri e li reputo stupendi!

STELLE ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️


Dettagli prodotto Cartaceo: 7.20 euro

  • Editore ‏ : ‎ Il Saggiatore (23 ottobre 2008)
  • Lingua ‏ : ‎ Italiano
  • Copertina flessibile ‏ : ‎ 345 pagine
  • ISBN-10 ‏ : ‎ 8842815241
  • ISBN-13 ‏ : ‎ 978-8842815242
  • Peso articolo ‏ : ‎ 522 g
  • Dimensioni ‏ : ‎ 21.8 x 3 x 14.5 cm

Dettagli prodotto Ebook: 6.99 euro

  • ASIN ‏ : ‎ B007PIDTC6
  • Editore ‏ : ‎ Il Saggiatore (21 luglio 2010)
  • Lingua ‏ : ‎ Italiano
  • Dimensioni file ‏ : ‎ 2239 KB
  • Da testo a voce ‏ : ‎ Abilitato
  • Miglioramenti tipografici ‏ : ‎ Non abilitato
  • Word Wise ‏ : ‎ Non abilitato
  • Lunghezza stampa ‏ : ‎ 345 pagine

INAFFERRABILE di MARYL . S


Dettagli prodotto Ebook: 2.99 euro

  • ASIN ‏ : ‎ B093ZR4GC2
  • Editore ‏ : ‎ PubMe (2 maggio 2021)
  • Lingua ‏ : ‎ Italiano
  • Dimensioni file ‏ : ‎ 1262 KB
  • Utilizzo simultaneo di dispositivi ‏ : ‎ illimitato
  • Da testo a voce ‏ : ‎ Abilitato
  • Screen Reader ‏ : ‎ Supportato
  • Miglioramenti tipografici ‏ : ‎ Abilitato
  • Word Wise ‏ : ‎ Non abilitato
  • Lunghezza stampa ‏ : ‎ 191 pagine

Dettagli prodotto Cartaceo: 15 euro

  • Editore ‏ : ‎ PubMe (25 maggio 2021)
  • Lingua ‏ : ‎ Italiano
  • Copertina flessibile ‏ : ‎ 278 pagine
  • ISBN-10 ‏ : ‎ 8833668932
  • ISBN-13 ‏ : ‎ 978-8833668932
  • Peso articolo ‏ : ‎ 445 g
  • Dimensioni ‏ : ‎ 15.01 x 1.78 x 21.01 cm

L’Ombra del Vento di Carlos Ruiz Zafòn (Mondadori)

Bea annuì inarcando le sopracciglia.

“Bene, in questa storia c’entrano i libri.”

“I libri?”

“Libri maledetti, l’uomo che li ha scritti, un misterioso personaggio fuggitivo delle pagine di un romanzo per poterlo bruciare, un tradimento e un’amicizia perduta. È una storia d’amore, di odio e di sogni vissuti all’ombra del vento. Ma è una storia vera. E come tutte le storie vere comincia e finisce in un cimitero, anche se molto particolare.”

Bea sembrava un bambino ansioso di assistere a un gioco di prestigio.

“Ti ascolto.”

L’Ombra del vento

A Barcellona, una mattina d’estate del 1945 il proprietario di un negozio di libri usati conduce il figlio undicenne, Daniel, al Cimitero degli Libri Dimenticati, un luogo segreto nel cuore del Barrio Gotico dove vengono sottratti dall’oblio migliaia di volumi di cui il tempo ha cancellato il ricordo. E qui Daniel entra in possesso di un libro “maledetto” che cambierà il corso della sua vita, introducendolo in un labirinto di misteri e di intrighi legati alla figura di Julián Carax, l’autore di quel libro. Perché Daniel ne rimane come folgorato, e per molti anni inseguirà il fantasma di quello scrittore, scoprendo che qualcuno ha voluto a tutti i costi, anche uccidendo, distruggere fino all’ultima copia dei suoi libri. Tanto che in quella nelle mani di Daniel è forse l’ultima rimasta… Dal passato emerge una storia di passioni illeciti, di amore controversi e impossibili, di amicizie e lealtà assolute, di follia omicida e, soprattutto, un macabro segreto gelosamente custodito in una villa abbandonata del Tibidabo. Una storia in cui Daniel ritrova a poco a poco inquietanti paralleli con la sua vita.

Mystery, romanzo storico e tragedia amorosa in cui i bagliori di un passato inquietante si riverberano nella formazione del giovane protagonista, L’Ombra del vento è un moderno feuilleton straordinariamente preciso nelle atmosfere e con un cast di personaggi indimenticabili che si muovono in una Barcellona dalla duplice identità, quella ricca ed elegante degli ultimi splendori del modernismo e quella cupa, opprimente, del franchismo, tetra miscela di povertà e repressione.

Uscito in sordina nel 2001 in Spagna e divenuto un incredibile successo (29 edizioni alla fine del 2003) grazie al solo tam-tam dei lettori, L’Ombra del vento è l’esordio sulla scena internazionale di uno straordinario narratore che fa rivivere la grande tradizione del romanzo ottocentesco con una sensibilità squisitamente contemporanea.

RECENSIONE

Oggi voglio parlarvi del libro “L’Ombra del Vento” di Carlos Ruiz Zafòn. Ho ricevuto in dono questo romanzo alcuni anni fa. Allora lo avevo letto, però a quei tempi non lo avevo veramente apprezzato cosicché è stato archiviato e trascurato con gli altri libri in uno scaffale abbandonato. Per puro caso l’altro giorno frugando nella libreria l’ho ritrovato e mi sono decisa di rileggerlo.

Un giorno il proprietario di una piccola libreria conduce il figlio Daniel, al Cimitero dei Libri Dimenticati. Una biblioteca in cui migliaia di libri di cui il tempo ha cancellato il ricordo, vengono sottratti all’oblio. Daniel entra in possesso del libro “L’Ombra del Vento” che cambierà il corso della sua vita.

Ho dovuto ricredermi, il libro mi è piaciuto molto e penso che leggerò l’intera serie. Probabilmente sono maturata o semplicemente ho apprezzato la narrativa semplice e caotico Fatto sta che è un romanzo affascinante e pieno di emozioni. Lo consiglio!

STELLE ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

CARLOS RUIZ ZAFÒN

Escritor espanhol Carlos Ruiz Zafón morre aos 55 anos – Forbes Brasil

Carlos Ruiz Zafòn è nato a Barcellona nel 1964. Autori di libri per ragazzi è al suo esordio nella narrativa per adulti. Vive a Los Angeles, dove è impegnato nell’attività di sceneggiatore, e dove sta lavorando al prossimo romanzo. Collabora regolarmente con le pagini culturali di “El Paìs” e “La Vanguardia”.


Dettagli prodotto Cartaceo: 13.30 euro

  • Editore : Mondadori; mondadori edizione (24 maggio 2016)
  • Lingua : Italiano
  • Forniture assortite : 419 pagine
  • ISBN-10 : 8804666722
  • ISBN-13 : 978-8804666721
  • Peso articolo : 435 g
  • Dimensioni : 13.9 x 3 x 21.6 cm

Dieci padri di Debora Alberti (LuoghInteriori)

Non scegliamo di chi essere figli. È la vita che sceglie per noi, sempre. Anche quando pensiamo che non sia così, anche quando ci convinciamo di potere qualcosa sul nostro destino, la famiglia ci ricorda sempre che ci sono legami su cui nulla possiamo. Essere figli è una condizione che non si sceglie, così come ogni genitore è un destino inesorabile. Un gioco del caso stabilito alla nascita.


Dettagli prodotto Cartaceo: 16 euro

  • Editore : LuoghInteriori (30 marzo 2021)
  • Lingua : Italiano
  • Copertina flessibile : 148 pagine
  • ISBN-10 : 8868642506
  • ISBN-13 : 978-8868642501
  • Peso articolo : 240 g
  • Dimensioni : 13.5 x 0.8 x 21 cm

Il Vangelo di un alieno. Ovvero le tabelline della normalità di Nicola Caldarone (LuoghInteriori)

“Si faceva chiamare, non senza ragione, Prometeo, dal nome di colui che aveva regalato, sottraendolo agli dei, il fuoco della civiltà agli uomini, e sosteneva che incarico di fare pulizia gli era stato affidato da una sorta distinte, da una volontà superiore per impedire esasperato e definitivo imbarbarimento dei costumi e la completa dissoluzione della società civile. I benpensanti ci saranno pure stati in questa società, ma chi per tutelare i propri interessi, chi per il carattere remissivo, chi per quieto vivere, chi per collusione con il potere, nessuno, in realtà, osava farsi avanti, alzare la voce e denunciare il diffuso malessere. Non se ne poteva più di corruzione, di malaffare, di ingiustizie, di fa mi L is mi, di raccomandazioni, di svariate forme di violenza, di violazioni dei diritti; e Prometeo, con accenti severi e soprattutto schietti e diretti, elencava le irregolarità che nessuno poteva mettere in discussione, tanto evidenti, nei fatti quotidiani, erano la loro diffusione e la loro pratica. Così, alle poche persone perbene, sparse nei posti dove egli finora si era recato, la figura di questa specie di patriarca apparve come una vera e propria manna, una vera e propria Provvidenza”


Dettagli prodotto Cartaceo: 15.65 euro

  • Editore : LuoghInteriori (15 marzo 2021)
  • Lingua : Italiano
  • Copertina flessibile : 182 pagine
  • ISBN-10 : 8868642549
  • ISBN-13 : 978-8868642549
  • Peso articolo : 220 g
  • Dimensioni : 13.5 x 1.1 x 21 cm

Signora libertà di Giovanna Grasso (LuoghInteriori)

Senza paura, limiti o doveri avanza la signora libertà. Ha gli occhi grandi, il cuore aperto, un sorriso sincero e conosce le parole che potranno cambiare la vita, per arrivare direttamente al cuore di ogni più atavica paura. La signora libertà è contraria alla statistica. Non è abitudine. Non è insegnamento. È essere capaci di confessare a noi stessi chi siamo e lasciare che l’amore accada in tutte le sue forme. Senza rinunce. Come ha fatto Lidia, contro tutte le persone che vogliono vedere come vive una persona libera, ma poi non hanno il coraggio e scappano nella restaurazione della loro ipocrisia. La libertà non è per tutti. Ed è come un amore: se ci rendere felici, se ci tradirà, se ci lascerà, se sarà quella giusta da amare per tutta la vita o se la lasceremo per un’altra, lo sapremo solo alla fine. Intanto amiamo e facciamoci coinvolgere da questa signora a cui Lidia ha dedicato la sua esistenza e il proprio difficile percorso di donna attratta dalle donne. Cercare la strada è difficile, avere il coraggio di essere se stessi significa imbattersi incidente o nell’evidenza che ce la rivelare. Le nuvole vanno e vengono, importante è cercare sempre il cielo.


Dettagli prodotto Cartaceo: 16 euro

  • Editore : LuoghInteriori (15 marzo 2021)
  • Lingua : Italiano
  • Copertina flessibile : 142 pagine
  • ISBN-10 : 8868642409
  • ISBN-13 : 978-8868642402
  • Peso articolo : 190 g
  • Dimensioni : 13.5 x 0.8 x 21 cm

Va’ dove ti porta il cuore di Susanna Tamaro (Baldini & Castoldi)

Olga è nell’età in cui si fanno bilanci. Malata, sente il bisogno di raccontarsi, di ripercorrere la sua giovinezza, il suo matrimonio infelice e le vicende che hanno condotto sua figlia Ilaria a una morte precoce. Ha così inizio la sua lunga confessione alla nipote Marta. Nel gesto della scrittura, pacata ma intensa e commovente, Olga ritrova finalmente il senso della propria esistenza e della propria identità. Una storia forte e umanissima che ha emozionato lettrici e lettori di ogni età: un romanzo di sentimenti forti, dove la forma epistolare diventa quasi flusso di coscienza: racconto di sé e del segreto che ha segnato più vite. Un libro più attuale che mai, che ci mette di fronte ai nostri sentimenti e all’importanza delle relazioni.

Recensione

Oggi voglio parlarvi del libro “Va’ dove ti porta il cuore” di Susanna Tamaro, un racconto breve che riesce a colpire nel segno per la sua semplicità.

Olga decide di raccontare la sua vita alla nipote Marta: ripercorre la sua giovinezza, il suo matrimonio e la triste dipartita della figlia.

Una storia toccante e commovente, la scrittrice riesce a fare emozionare il lettore con le sue parole sincere e schiette. Forse, l’unica “pecca” se si può chiamare, è il finale che lascia un po’ di amaro in bocca.

Stelle ⭐️⭐️⭐️⭐️


Dettagli prodotto Cartaceo 12.35 euro

  • Editore : Bompiani; Special edizione (20 marzo 2019)
  • Lingua : Italiano
  • Copertina rigida : 176 pagine
  • ISBN-10 : 8830100315
  • ISBN-13 : 978-8830100312
  • Peso articolo : 264 g
  • Dimensioni : 14.1 x 2.2 x 18.9 cm

Dettagli prodotto Ebook: 8.89

  • ASIN : B00AQZJH6M
  • Editore : Bompiani (20 marzo 2019)
  • Lingua : Italiano
  • Dimensioni file : 638 KB
  • Da testo a voce : Abilitato
  • Miglioramenti tipografici : Abilitato
  • Word Wise : Non abilitato
  • Lunghezza stampa : 134 pagine

La Storia di Edgar Sawtelle di David Wroblewski (Rizzoli)

Prima e più degli uomini, i cani sanno cogliere ciò che ci riserva il futuro. Almondine è poco più che un cucciolo della razza speciale che la famiglia Sawtelle alleva da generazioni quando capisce che la casa in cui vive nasconde un segreto: l’arrivo di un bambino, Edgar, il figlio dei suoi padroni, giunto da “chissà quale mondo distante, silenzioso nella gioia e silenzioso nel dolore”. Perché Edgar Sawtelle, di cui Almondine diventerà l’inseparabile compagna, è nato senza voce. Parla una lingua fatta di gesti con i genitori e con i cuccioli con cui condivide le giornate, è vivace, intelligente, straordinariamente sensibile, e imparerà con passione il difficile e affascinante mestiere dell’addestratore. Ma quando un’oscura tragedia sconvolge la vita di Edgar e quella della sua famiglia, sarà un’epica fuga nella foresta a segnare il passaggio a una crudele età adulta. La storia di Edgar Sawtelle, caso letterario dell’anno negli Stati Uniti ai primissimi posti delle classifiche per molti mesi, è un romanzo dal respiro classico sul potere di un’amicizia che supera i confini delle parole. È la storia dell’amore per un mondo, quello dei cani, dipinto con irresistibile umanità. È una profonda esplorazione dei misteri del cuore.

Recensione

Oggi voglio parlarvi del libro “La Storia di Edgar Sawtelle” di David Wroblewski. Un racconto uscito qualche anno fa che ha riscosso molto successo negli Stati Uniti, ma non solo.

Almondine è un cucciolo della razza speciale che gli Sawtelle alleva da generazioni. Lei sarà il cane di Edgar: un bambino muto che parla una lingua fatta di gesti sia con i genitori e sia con i cuccioli con cui condivide le giornate. Edgar è vivace, intelligente e straordinariamente sensibile. Egli impara negli anni il difficile e affascinante mestiere dell’addestratore di cani. Poi una terribile tragedia sconvolge la vita di Edgar e quella della sua famiglia, sarà un’epica fuga nella foresta a segnare il passaggio a una crudele età adulta.

Un libro voluminoso con molte pagine che però scorre velocemente. Una storia d’amore, di famiglia e di amicizia sia verso le persone sia verso i cani. Un racconto intrigante ed appassionante. Ho apprezzato soprattutto l’approfondimento sull’allevamento dei cani Sawtelle. Tuttavia io non sono riuscita ad apprendere questo romanzo affondo: alcune parti del libro mi sembravano incomplete. Non so, mi hanno lasciato con l’amaro in bocca. Lo scrittore non approfondisce alcuni argomenti rimasti in sospeso nel passato che mi avrebbero sicuramente appassionato maggiormente. Mi sono posta una serie di domande, rimaste senza risposta. Quali erano i dissapori tra Claude e il padre di Edgar? Perché questo odio era così radicato nel loro modo di fare? Era solo gelosia? E ora, dove sono finiti i cani Sawtelle?

Stelle ⭐️⭐️⭐️

David Wroblewski

Nato e cresciuto nel Wisconsin, vive in Colorado. Questo suo primo romanzo, frutto di un lavoro durato dieci anni, è stato accolto con straordinario entusiasmo da lettori e critici negli Stati Uniti. È in corso di pubblicazione in venti Paesi.

Dettagli prodotto Cartaceo: 5.90 euro

  • Editore : Rizzoli (5 novembre 2008)
  • Lingua : Italiano
  • Copertina rigida : 705 pagine
  • ISBN-10 : 8817027278
  • ISBN-13 : 978-8817027274
  • Peso articolo : 821 g
  • Dimensioni : 14 x 4 x 22 cm