Lo strano caso del Dr.Jekyll e Mr.Hyde di Robert Louis Stevenson (Giunti)

Questa è l’ora della mia vera morte. Ciò che accadrà dopo riguarda un altro, non più me. Qui depongo la penna, sigillo la mia confessione e metto fine alla vita dell’infelice Henry Jakyll.

Lo strano caso del Dr.Jekyll e Mr.Hyde pag. 139

Cervantes, Dumas, Conan Doyle: scrittori il cui nome, forse, può non essere ricordato, o suonare polveroso e persino antipatico, specie a motivo di deludenti ricordi scolastici. Nessuno però ignora Don Chisciotte e Sancio Panza, D’Artagnan e Sherlock Holmes, personaggi di carta a cui è toccata la sorte d’essere più vivi e longevi dei loro creatori. Destino analogo pure per il Dottor Jekyll e per Mister Hyde, i quali – come vuole la leggenda – si racconta siano stati sottratti ad un incubo e messi su pagina da Stevenson nel 1886, dopo un rapido quanto forsennato travaglio scrittorio. Di che tratti il racconto è universalmente noto: il “doppio”, la lotta fra il Bene e il Male, una metamorfosi sconcertante, la Londra vittoriana e i suoi più perturbanti segreti, i pericoli tremendi che l’uomo affronta ogni volta che sfida l’ignoto, mirando, magari, a trascendere l’Humana condicio. Siamo dinanzi, forse, a un vecchio libro per nuovi lettori: lo “strano caso”, difatti, inizia da una porta, da un uscio a cui non si presta volentieri attenzione; eppure, Jekyll e Hyde aspettano inquietanti poco oltre… E, non per caso, chi già sta leggendo si trova similmente su una soglia: giusto il tempo di cambiare pagina e si è oltre, dentro i labirinti e gli abissi di un capolavoro senza spazio né tempo. Introduzione di Matteo Ghirardelli.

Recensione

Oggi voglio parlarvi del libro “Lo strano caso del Dr.Jekyll e Mr.Hyde” di Robert Louis Stevenson. Un classico che non può mancare nella nostra libreria.

Nella Londra di fine Ottocento si aggira un essere dall’aspetto ripugnante che commette dei terribili crimini per poi scomparire nel nulla. La sua identità è un mistero per tutti, ad eccezione che per Dr.Jekyll.

Un romanzo breve, ma intenso e innovativo. L’autore tratta un argomento forte: lo sdoppiamento della personalità umana.

Consiglio!

Stelle ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Robert L.Stevenson

Nasce il 13 novembre 1850 a Edimburgo. Dal 1861 al 1875 studia all’Edinburgh Acadamy Ingeniera che abbandona nel 1871 e si iscrive a Giurisprudenza. Nel 1883 pubblica L’Isola del Tesoro e La freccia Nera. Nel 1886 pubblica Lo strano caso del Dr.Jekyll e di Mr.Hyde. Nel 1887 si trasferisce negli Stati Uniti. Nel 1889 pubblica Il signore di Ballantrae e un anno dopo compra casa a Upolu, una delle Isole Samoa. Dai nativi è conosciuto come Il Cantastorie. Muore il 03 dicembre 1894 a Vailima sull’Isola di Upolu.


Dettagli prodotto Cartaceo: 9.50 euro

  • Editore : Rusconi Libri; Unabridged edizione (5 marzo 2020)
  • Lingua : Italiano
  • Copertina flessibile : 88 pagine
  • ISBN-10 : 8818035363
  • ISBN-13 : 978-8818035360
  • Peso articolo : 140 g
  • Dimensioni : 13.5 x 0.7 x 19.5 cm

Dettagli prodotto Ebook: 0.99 euro

  • ASIN : B010VOM5FC
  • Editore : Baldini+Castoldi (14 ottobre 2014)
  • Lingua : Italiano
  • Dimensioni file : 1343 KB
  • Da testo a voce : Abilitato
  • Screen Reader : Supportato
  • Miglioramenti tipografici : Abilitato
  • Word Wise : Non abilitato
  • Lunghezza stampa : 98 pagine

Il sospiro del Mistero di Cristiano Venturelli

Un fotografo decide di seguire uno strano essere, con le sembianze di una donna, alla ricerca del tesoro più prezioso che alberga nell’animo umano. Il dramma di un padre disperato che progetta di uccidere il figlio malato pur di porre fine alle sue sofferenza. Un marine, negli ultimi giorni della sua vita, trova qualcuno capace di sciogliere i nodi esistenziali che lo hanno sempre tormentato. Un ragazzino frustrato, disposto a tutto pur di entrare nell’olimpo di un videogioco, apprenderà a proprie spese il valore della lealtà. Un parroco deve raccogliere l’angosciante confessione di un aborto dalle conseguenze tragiche. Un frequentatore di escort ne incontra una tanto speciale quanto letale. Un tossicomane scopre che credersi Dio può avere delle conseguenze atroci. Le sette storie di vita ordinaria e straordinaria che compongono questa antologia, capace di spaziare nei vari generi del fantasy ( dal soprannaturale all’horror, dalla fantascienza al weird ), hanno una peculiarità non facile da trovare nella narrativa di questo genere: le creature fantastiche che li popolano, siano esse alieni, spettri, fantasmi o vampiri, accompagnano i protagonisti, ed anche il lettore, a riflettere sul significato della morte e della vita, sul valore delle emozioni, della lealtà e dell’amore. Troverete nei testi citazioni e aforismi di scrittori come F. Tibolt , G.K. Chesterton, G. G. Marquez o di grandi della musica come John Lennon. Sette racconti attraverso i quali l’autore affronta temi reali dolorosi, difficili e talvolta proibiti, dando vita a pagine di profondo coinvolgimento emotivo che conducono verso un sorprendente finale, di fronte al quale è difficile restare indifferenti.

Recensione

Oggi voglio parlarvi del libro “Il sospiro del Mistero” di Cristiano Venturelli.
Il libro è composto da sei racconti attraverso i quali lo scrittore affronta temi reali accostati alla fantascienza, al fantasy, all’horror e al paranormale.
Mi piace molto il modo di scrivere dell’autore, riesce ad affascinare il lettore dalla prima all’ultima pagina. I racconti sono ben strutturati con un contenuto interessante, quasi realistico, malgrado siano improntati sul fantasy. Ho apprezzato il fatto che Venturelli abbia trattato dei temi importanti della vita come la droga, la prostituzione, l’aborto…
Libro che consiglio!

Stelle ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Cristiano Venturelli

È nato a Modena ma ha vissuto molti anni a Carpi. Ha lavorato molti anni per una multinazionale farmaceutica. E’ sempre stato, fin da bambino, un accanito lettore. Oltre a “Betrix” ha al suo attivo due pubblicazioni: “Gocce di speranza” (poesia, 2012) e “Il sospiro del mistero” (2019), antologia di racconti  che spaziano nei vari generi del fantastico.

Dettagli prodotto Ebook: 0.99 euro

  • Dimensioni file : 1740 KB
  • Lunghezza stampa : 82 pagine
  • Word Wise : Non abilitato
  • Da testo a voce : Abilitato
  • Screen Reader : Supportato
  • Editore : Youcanprint (10 giugno 2019)
  • Lingua: : Italiano

La Verità sul caso Harry Quebert di Joël Dicker (Bompiani)

30 agosto 1975, Nola Kellegan, una ragazzina di 15 anni, scompare. Nulla ad Aurora, New Hapshire, sarà più lo stesso. Tren’anni dopo le indagini vengono riaperte e inizia la ricerca della verità sul caso Harry Quebert. 
Marcus Goldman, giovane scrittore di successo, è nel pieno di un blocco creativo. Così decide di rivolgersi al suo mentore, Harry Quabert, uno degli autori più stimati del paese, nella speranza di superare la crisi e consegnare in tempo il suo nuovo libro. Ma quello che aspetta Marcus non è certo una vacanza: nella villa di Harry infatti la polizia rinviene il corpo della giovane Nola Kellegan, scomparsa nel 1975. Tra i due si era consumata una relazione burrascosa, anche per via della differenza d’età, quindi lo scrittore diventa presto l’indiziato principale, l’opinione pubblica gli si avventa contro e accusato di omicidio rischia la pena di morte. A Marcus il compito di investigare: tra i libri del suo maestro, nel passato gli stimati abitanti di Aurora, con il solo obiettivo di salvare Harry, la propria carriera e forse anche se stesso. 
La verità sul caso Harry Quebert è un fiume in pieno, travolge il lettore e lo calamita dalla prima all’ultima pagina. È il giallo salutato come l’evento editoriale degli ultimi anni: geniale, divertente, appassionante, capace di stregare prima la Francia, poi il mondo intero.
Con 800.000 copie vendute in Italia, è in classifica dal 2013, anno della sua pubblicazione, ed è il tascabile più venduto del 2018.

Recensione

Oggi voglio parlarvi del libro “La verità sul caso Harry Quebert” di Joël Dicker. Un romanzo scorrevole anche se estremamente voluminoso. Si tratta del primo scritto dell’autore che ho acquistato, soprattutto per le numerose recensioni positive che ho letto in rete.

Il romanzo è scorrevole, in pochi giorni l’ho letto (800 pagine). La trama è avvincente, però ci sono una moltitudine di noiose ripetizioni. I personaggi sono descritti abbastanza bene, malgrado ciò ho trovato triste la figura della povera Nola: una ragazzina “sprovveduta” ed ingenua.

Sinceramente mi aspettavo di più, ho trovato questo libro sopravvalutato.


Ho potuto guardare anche la serie TV in francese che ho trovato mediocre e priva di brio. Sinceramente non mi è piaciuta, decisamente meglio il libro. 

Stelle ⭐️⭐️⭐️

Joël Dicker

(Immagine presa QUI )
Joël Dicker è nato a Ginevra nel 1985. Ha pubblicato: La verità sul caso Harry Quebert (2013), Gli ultimi giorni dei nostri padri (2015), Il libro dei Baltimore (2016) e La scomparsa di Staphanie Mailer (2018). Ha ricevuto il Prix des écrivains genevois nel 2010, il Grand Prix du roman de l’Académie Française 2012 e il Prix Goncourt des lycéens 2012.


Dettagli prodotto Ebook: 8.99 Euro

  • Dimensioni file : 1370 KB
  • Lunghezza stampa : 618 pagine
  • Word Wise : Non abilitato
  • ASIN : B00XXONOQM
  • Editore : Bompiani (21 maggio 2015)
  • Lingua: : Italiano

Dettagli prodotto Cartaceo: 14.15 euro

  • Peso articolo : 800 g
  • Copertina flessibile : 784 pagine
  • ISBN-13 : 978-8830104259
  • Editore : Bompiani (1 luglio 2020)
  • Lingua: : Italiano

L’uomo della Pioggia di John Grisham (Mondadori)

Il colpo di scena, l’eros, il cinismo, l’intrigo giudiziario. È l’America più spietata. 
Un ragazzo sta morendo di leucemia e l’assicurazione si rifiuta di pagare le cure. Rudy Baylor, avvocato alle prime armi, si impegna a difenderlo. Una sfida impossibile che potrebbe però trasformarlo in un “uomo della pioggia”, il procacciatore delle cause più remunerative. 

Recensione

Oggi voglio parlarvi del libro “L’uomo della pioggia” di John Grisham (Mondadori). Un libro scorrevole, intrigante e appassionate.

Un ragazzo sta morendo di cancro, purtroppo l’assicurazione malattia si rifiuta di pagare le cure. Un racconto struggente ambientato in uno Stato in cui se sei ricco vieni curato altrimenti sei abbandonato. Un avvocato alle prime armi cercherà di difenderlo e vincere questa causa impossibile.

L’uomo della pioggia è uno dei miei libri preferiti di John Grisham. L’ho letto in due giorni! È bellissimo, avvincente che tiene il lettore attaccato dalla prima all’ultima pagina.

Tanti anni fa, da questo romanzo è stato riprodotto il film. Personalmente l’ho trovato meno interessante del libro.

Una lettura che consiglio vivamente a tutti gli appassionati del genere. Questo scrittore non si smentisce mai!

Stelle ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

John Grisham

(Immagine presa QUI )

John Grisham (Jonesboro, Arkansas, 1955) laureandosi in legge nel 1981, per nove anni è stato avvocato penalista ed è l’inventore del legal thriller. Ha ricoperto incarichi politici come membro della “Mississipi House of Representatives”. È l’autore di numerosi romanzi: Il momento di uccidere, Il socio, Il Rapporto Pellican, Il Cliente, L’appello, L’uomo della pioggia, La Giuria, Il Partner, L’avvocato di strada, Il testamento, I Confratelli, La casa dipinta, La convocazione, Fuga dal Natale, il re dei torti, L’allenatore, L’ultimo giuramento e il Broker. 

Dettagli prodotto Cartaceo 12.35 euro

  • Peso articolo : 400 g
  • Copertina flessibile : 546 pagine
  • ISBN-13 : 978-8804667636
  • Dimensioni e/o peso : 12.6 x 3.2 x 19.5 cm
  • Editore : Mondadori (23 maggio 2016)
  • Lingua: : Italiano