Metafora : Piccola Odissea Moderna verso Itaca di Daniele Vallet

Dalla Valle d’Aosta ad Itaca passando attraverso i Balcani. Un viaggio nello spazio e nel tempo. Una odissea moderna alla scoperta di popoli luoghi e religioni che, abbandonata la paura, si trasformano in occasioni di crescita interiore e amore per l’Esistenza.

Recensione

Oggi voglio parlarvi del libro “Metafora. Piccola odissea moderna verso Itaca” di Daniele Vallet. Un racconto scorrevole e piacevole che si legge facilmente e in poco tempo.

Daniele parte dalla Valle D’Aosta per arrivare a Itaca in Grecia, attraversando i Balcani. Questo tragitto lo fa insieme alla sua bicicletta Fernanda. Percorre un viaggio lungo e faticoso, tuttavia, ricco di cultura e paesaggi mozzafiato. Nel testo sono riportati riferimenti storici della guerra che ha martoriato le terre dei Balcani (negli anni ’90): una triste realtà che ha duramente toccato queste regioni e i loro popoli. Un terribile flagello che ha lasciato strascichi indelebili nel cuore della gente locale.

Questo libro è ricco di emozioni, in alcune parti è commovente. Un bel racconto lo consiglio!

Stelle ⭐️⭐️⭐️⭐️

Daniele Vallet

Laureato in psicologia, si occupa di discipline olistiche e di stili di vita alternativi, nel frattempo cammina, scia, corre e pedala. Questo, dopo “Fernanda ed io”, è il suo secondo libro. 


Dettagli prodotto Ebook: 7 euro

  • Dimensioni file : 25827 KB
  • ASIN : B089YY8443
  • Word Wise : Non abilitato
  • Lunghezza stampa : 190 pagine
  • Numeri di pagina fonte ISBN : B08BW8KW55
  • Da testo a voce : Abilitato
  • Miglioramenti tipografici : Abilitato
  • Lingua: : Italiano

Dettagli prodotto Cartaceo: 13.52 euro

  • Peso articolo : 277 g
  • Copertina flessibile : 188 pagine
  • ISBN-13 : 979-8657179286
  • Dimensioni : 13.34 x 1.22 x 20.32 cm
  • Editore : Independently published (26 giugno 2020)
  • Lingua: : Italiano

Porcellana di Maria Enea (0111edizioni)

Finalista al Premio “1 Giallo x 1.000” III edizione
All’inizio del Settecento, la porcellana cinese è ambita da nobili e famiglie regnanti; ma la sua formula è protetta dal segreto di stato da parte della Cina e vani sono tutti i tentativi per riprodurla. Un alchimista tedesco, Bottger, viene arrestato a Dresda e condotto al palazzo reale dal re di Sassonia, convinto che egli possa scoprirne la formula. Nel suo lavoro viene supportato dall’amico fisico Von Tschirnhaus. Tuttavia la ricerca rimane infruttuosa finché per caso i due non s’imbattono nella vicenda di una misteriosa donna alchimista, Osmolinda, originaria delle Fiandre , morta più di un secolo prima . Osmolinda, bella, colta, intelligente, amante del sapere, innamorata dell’Arte Regia, a suo agio nell’Officina alchemica, sarà la protagonista di una intensa e dolorosa storia d’amore…

RECENSIONE

Oggi voglio parlarvi del libro “Porcellana” di Maria Enea. Un romanzo meraviglioso che non deluderà il lettore. La trama storica è affascinante e ricca di colpi di scena.

Nel 1700 un famoso alchimista di nome Bottger viene incarcerato dal Principe di Sassonia; per ottenere la libertà, egli dovrà riuscire a fabbricare la porcellana. Con aiuto del suo fidato amico Von Tschirnhaus, Bottger cercherà in tutti i modi di scoprire la formula “magica” per ricreare questa particolare ceramica. Tuttavia, la ricerca sarà infruttuosa finché i due non si imbatteranno in Osmolinda, vissuta quasi cent’anni prima.

Osmolinda era la figlia di un noto medico e alchimista. Già da bambina studiava assieme al padre l’arte alchemica. All’età di sedici anni conosce Andreas Liberavius e si innamora perdutamente. Purtroppo, l’amore durerà poco e Osmolinda deciderà di concentrarsi solo sul lavoro. Alla fine, la bella ragazza riuscirà a scoprire la vera essenza alchemica.

In questo romanzo, Maria Enea riesce a semplificare un argomento difficile, con parole facili, spiega nozioni basilari dell’alchimia. “Porcellana” è una storia originale che consiglio assolutamente.

Stelle ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Maria Enea

Maria Enea è nata a Palermo ed è laureata in lettere classiche. Sposata e madre di due figli, insegna italiano e latino in un grande liceo palermitano. Appassionata di letteratura, arte, musica e spettacolo, è sostenitrice attiva dei diritti delle donne. Ecologista convinta, amante della natura e ciclista per diletto, è persuasa che ognuno debba fare la propria parte per salvare il mondo. Compone da sempre versi e opere in prosa. Ha pubblicato per Antipodes la silloge poetica “Sale e cioccolato”. E’ nella rosa dei finalisti al concorso 1 Giallo x 1000 indetto da Zerounoundici edizioni con il thriller storico “Porcellana.”


Dettagli prodotto Cartaceo: 15.50 euro

  • Peso articolo : 300 g
  • Copertina flessibile : 230 pagine
  • ISBN-10 : 8893704005
  • ISBN-13 : 978-8893704007
  • Editore : 0111edizioni; 1° edizione (30 giugno 2020)
  • Lingua: : Italiano

Dettagli prodotto Ebook: 2.72 euro

  • Dimensioni file : 938 KB
  • Lunghezza stampa : 285 pagine
  • Word Wise : Non abilitato
  • Editore : 0111 Edizioni (30 giugno 2020)
  • ASIN : B08BWKH1CK
  • Miglioramenti tipografici : Abilitato
  • Da testo a voce : Abilitato
  • Lingua: : Italiano

Vento dall’Est di Chiara Albertini (Rizzoli)

Troppo difficile capire cos’è/ma penso che un ospite arrivi per me. Dove potrebbe portarti il vento se decidessi di ascoltarlo? Lungo quali sentieri nascosti e inaspettati potrebbe condurti, se ti affidassi a lui? C’è un vento per ogni stagione. E c’è un vento per le stagioni dell’anima… La storia di una madre e di una figlia, Tracey e Shannon, prende avvio sulla costa occidentale irlandese di qualche decennio fa e, attraversando le contee del Clare e di Limerick, giunge alla Londra dei giorni nostri. Una storia delicata, emozionante, fatta di segreti e rivelazioni, allontanamenti drammatici e ritrovamenti inaspettati: un lungo viaggio in più vite dove reale e immaginario si sovrappongono e si intrecciano, un complesso gioco di scelte dove il possibile e l’impossibile si fondono fra i richiami del passato e i riflessi del presente.

Recensione

Oggi voglio parlarvi del libro “Vento dall’Est” di Chiara Albertini, edito Rizzoli. Chiara Albertini è un’autrice bravissima che trasmette a chi legge delle emozioni fortissime. Vento dell’Est è un libro meraviglioso che coinvolge il lettore dalla prima all’ultima pagina.

La storia inizia nel 1972 a Cliffs of Moher sulle coste irlandesi quando la protagonista Tracy decide di farla finita, pensa che la sua vita sia insignificante e priva d’affetto. Così decide di compiere un gesto estremo: buttarsi da una scogliera. Per fortuna arriva Ben a salvarla, questo bellissimo ragazzo riesce a convincerla che il suicidio non sia la soluzione dei suoi problemi. Ben aiuta Tracy a superare questo triste periodo. La giovane donna ha un passato infelice: da bambina era splendida, amata e venerata dalla madre, ma trascurata dal padre: un uomo egoista che non l’ha mai voluta. Con Ben, Tracy impara a conoscere il vero amore. Insieme decidono di lasciare l’Irlanda per trasferirsi a Londra e dimenticare il passato. Vogliono ricominciano a vivere. Purtroppo, i loro progetti non andranno nel verso giusto, i loro piani saranno stravolti e il destino sarà crudele.

Vento dall’Est è un racconto d’amore, di verità e di vita. La scrittrice mette l’accento soprattutto sulla realtà che può essere crudele, dolorosa e insopportabile. La vita può essere dura e imparziale, tuttavia, non bisogna sprecarla, è un dono prezioso. Questo libro trasmette un messaggio chiaro: non bisogna mai cadere nell’odio, nel rancore, nei pregiudizi e nella cattiveria che è fondamentale fare del bene e aiutare il prossimo.

Un libro scorrevole, un po’ malinconico, coinvolgente e bellissimo che non può mancare nella nostra libreria.

Stelle ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Chiara Albertini

Classe 1980. Dopo aver conseguito la laurea in Lingue e letterature straniere a Bologna, frequenta un corso editoriale in “Tecniche di redazione: editing, correzione di bozze. Dalla carta al web.”. Ha all’attivo il saggio “Il Medioevo in giallo nella narrativa di Ellis Peters” (Kimerik-2011) e il romanzo “Nel cuore di una donna” (Narcissus – 2014)


Dettagli prodotto Ebook: 2.99 euro

  • Dimensioni file : 645 KB
  • Lunghezza stampa : 126 pagine
  • Word Wise : Non abilitato
  • Editore : RIZZOLI (28 ottobre 2016)
  • Da testo a voce : Abilitato
  • Screen Reader : Supportato
  • Miglioramenti tipografici : Abilitato
  • Lingua: : Italiano

E se non sapessi amare? di Irene Pistolato

«Tengo davvero tanto a te e l’idea di perderti mi mozza il respiro. Ho bisogno di te, del tuo sorriso, delle tue prese in giro, ma se ti sto chiedendo troppo, dimmelo, farò un passo indietro. Sono disposto anche a riavvolgere il nastro e cancellare tutto quello che è successo dopo quel nostro primo bacio. Riprenderemo a vederci ogni giovedì sera davanti a una birra, parleremo di tutto tranne che di noi e mi dimenticherò di quello che provo per te. Farò qualsiasi cosa pur di riavere la mia migliore amica.» Poso le labbra sulla sua fronte, serro con forza le palpebre, ricacciando indietro il nodo che si è formato in gola. La sposto sul divano e me ne vado nella mia stanza, chiudendo la porta a chiave. Volevo che sapesse come mi sento, ma non deve vedermi a pezzi a causa sua.”

Dopo mesi trascorsi a maledirsi per essersi preso una sbandata per la fidanzata del fratello, Manuel finisce in un pub ad affogare i suoi dispiaceri nell’alcol. L’impertinenza di Mara, la giovane barista, gli fa tornare il sorriso e trova in lei un’amica. Con il passare del tempo, però, Manuel si rende conto di provare più di una semplice amicizia nei suoi confronti e per un anno finge che non sia così, consapevole che Mara non approverebbe quella sua cotta. Lei non è una sprovveduta, si è resa conto dell’interesse di Manuel, tuttavia non vuole che tra di loro accada qualcosa. Non è immune al suo fascino, ha solo paura di restare scottata come le è già successo in passato.

Manuel crede di non sapere amare, lei è terrorizzata all’idea di innamorarsi di nuovo.

E se fosse il destino beffardo a metterci lo zampino?

Complice una serata diversa dalle altre, si ritrovano a scambiarsi quel bacio che entrambi avevano evitato fino ad allora. Ed è proprio in quel momento che le cose cambiano tra loro. Mara fugge dai nuovi sentimenti che la travolgono come un fiume in piena, Manuel la rincorre con la speranza che si accorga che per lei farebbe qualsiasi cosa.

Recensione

Oggi voglio parlarvi del libro “E se non sapessi amare?” di Irene Pistolato. Una storia romantica, dolce ed intrigante.

Manuel è triste ed abbattuto perché si è innamorato di Martina (sua cognata), cosicché decide di andare in un bar ad affogare i suoi dispiaceri con l’alcool. La giovane barista Mara gli conquisterà il cuore. Manuel si innamora follemente della giovane ragazza. Mara ha avuto in passato una relazione burrascosa con un uomo che ha tradito la sua fiducia, adesso non ha intenzione di cedere alle lusinghe del suo nuovo spasimante. Riusciranno i due personaggi ad essere felici? Non voglio svelarvi altro della trama!

Un libro bellissimo in cui l’amore e l’amicizia trionfano. L’autrice ha scritto una storia incredibile, semplice ed interessante. Una lettura scorrevole e piacevole. Una sorta di favola moderna in cui passione, gioia e amore non mancano.

Stelle ⭐️⭐️⭐️⭐️

Irene Pistolato

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/irebijouttina/

Instagram: https://www.instagram.com/bijouttina


Dettagli prodotto Ebook: 0.99 euro

  • Dimensioni file : 3357 KB
  • Word Wise : Non abilitato
  • Lunghezza stampa : 213 pagine
  • ASIN : B08GSTKDHF
  • Miglioramenti tipografici : Abilitato
  • Da testo a voce : Abilitato
  • Utilizzo simultaneo di dispositivi : illimitato
  • Screen Reader : Supportato
  • Lingua: : Italiano

Dettagli prodotto Cartaceo 9.50

  • Copertina flessibile : 294 pagine
  • Peso articolo : 508 g
  • ISBN-13 : 979-8683000271
  • Dimensioni : 15.24 x 1.7 x 22.86 cm
  • Editore : Independently published (16 settembre 2020)
  • ASIN : B08JF5DJ2S
  • Lingua: : Italiano

Il filo dell’eterno ritorno di Simone del Fiore (Edizioni Horti di Giano)

ESTRATTI:
1.
“Avevo pensato a quel momento per tutto il giorno precedente, ma non avevo ancora deciso cosa dire e cosa fare. Non avevo nemmeno stabilito come mi sarei dovuto presentare. In cuor mio credevo, e speravo, che sarebbe risultato naturale, anche da parte sua. Un’attrazione spontanea di due anime gemelle. Dopotutto eravamo stati insieme per sedici anni, e non sapevo se solo io ne conservavo il ricordo. Per un attimo valutai la remota possibilità che anche lei stesse cercando me.”
2.
“Mi sentivo in mezzo, ma non tra la vita e la morte, piuttosto tra due realtà parallele che non volevano in alcun modo staccarsi da me. O meglio: una cercava di trascinarmi verso di lei, mentre io provavo ad avvicinarmi all’altra. Avevo fatto la mia scelta, avevo deciso dove volevo vivere, prendendo consapevolezza di quale delle due custodisse il vero me, ma non mi era permesso scegliere.”
3.
“Quando la guardo, di certo non vedo in lei una sconosciuta, ma non avrei mai pensato che sarei arrivato a tanto pur di averla. Non mi pento di quello che ho fatto, sono stato egoista, ne sono consapevole, ma lo rifarei lo stesso, altre cento volte o anche di più, qualora fosse necessario. Mi avvicino al tavolo a piccoli passi e, una volta raccolta la mia macchina fotografica esco fuori, in terrazza, mentre mi sento intrappolato in una serie di azioni che hanno il sapore del solito déjà-vu.Lei mi aspetta lì, in un angolo, con un sorriso forzato stampato in faccia. È immobile, a tratti impassibile, e io mi diverto a fingere che non sia così. Impugno la macchina fotografica e le scatto una foto, per l’ennesima volta. Non me ne pento, sono sicuro che chiunque avrebbe fatto la stessa identica cosa al mio posto.”

TITOLO: Il filo dell’eterno ritorno

AUTORE: Simone del Fiore

GENERE: Thriller

DATA DI USCITA: 16/04/2021

PAGINE: 184

PREZZO: 15,60

A seguito di un incidente in moto Abel finisce in coma per poco più di tre ore, durante le quali sogna sedici anni di un’altra vita. Nonostante abbia vissuto ogni singolo momento con la sua nuova famiglia, al risveglio si rende conto che nulla di ciò che aveva vissuto era reale. Ciò che lo sconvolge più di tutto è uno strano filo rosso legato al mignolo della sua mano, che solo lui vede e che non riesce a togliere. Questo sembra non avere fine ma ha paura di scoprire dove conduca. Quando si convince di essere impazzito, dopo quasi un anno di terapia per liberarsi del ricordo di una moglie e due figli mai avuti, accade l’inatteso. A pochi giorni dal primo anniversario dell’incidente, incontra una ragazza identica alla donna che ha sposato nella vita parallela e l’assurdo gli sembra divenire possibile.

Una sorpresa sotto la Neve di Alice Gerini

Autrice: Alice Gerini

Titolo: Una sorpresa sotto la Neve

Genere: romance, spin off del libro All’improvviso come la Neve (vi prego di specificarlo, è importante!)

POV: prima persona alternata

Pagine: 145

Disponibile su: Amazon, Kindle e Kindle unlimited

Prezzo cartaceo: 4,99 euro

Prezzo ebook: 0,89 cent


Dettagli prodotto Ebook: 0.89 euro

  • ASIN : B091CH4H8W
  • Lingua : Italiano
  • Dimensioni file : 1782 KB
  • Utilizzo simultaneo di dispositivi : illimitato
  • Da testo a voce : Abilitato
  • Screen Reader : Supportato
  • Miglioramenti tipografici : Abilitato
  • Word Wise : Non abilitato
  • Lunghezza stampa : 105 pagine

Dettagli prodotto Cartaceo: 4.99 euro

  • ASIN : B091F3G2D5
  • Editore : Independently published (30 marzo 2021)
  • Lingua : Italiano
  • Copertina flessibile : 145 pagine
  • ISBN-13 : 979-8730561847
  • Peso articolo : 277 g
  • Dimensioni : 15.24 x 0.84 x 22.86 cm

Una nota nel cuore (Rose e Robert) di Ilaria Mossa

«Penso che ora dovremo salutarci. Se no Cenerentola perde la sua carrozza».

«Già, devo andare», mormorai. Il mio corpo rimase immobile, aspettando qualcosa che però tardava ad arrivare. Robert con la punta delle dita mi accarezzò il volto. Poi la mano scivolò dietro la mia nuca, un brivido mi attraversò la schiena e… mi baciò la guancia. Due labbra morbide, un gesto lento e caldo, così vicino alle mie labbra che sembrava volesse raggiungerle, senza però farlo davvero.

Poi si distanziò, avvertii il suo respiro sulla pelle e un pizzico di delusione nel cuore. Ci salutammo con quel bacio sospeso nell’aria. In macchina toccai la guancia e il calore di Robert era ancora lì, come se non volesse lasciarmi andare.

“Quando si ama col cuore, anche la mente può dimenticare?”
Per Rosemary l’amore è solo un’utopia, un sentimento destinato a finire. Dopo l’ultima delusione, ha deciso di stare alla larga dalle relazioni e di concentrarsi soltanto sulla musica. La musica non tradisce, è rassicurante.
Quando incontra Robert, però, le convinzioni di Rose vacillano. Lui, cresciuto in fretta a causa della morte dei genitori, le insegnerà a vivere e a rischiare per la propria felicità.

Recensione

Oggi voglio parlarvi del libro “Una nota nel cuore (Rose e Robert)” di Ilaria Mossa. Un romanzo dolce, romantico e commovente. Non sono un’amante del genere rosa, anzi lo trovo mieloso, tuttavia ho dovuto ricredermi dopo aver letto Una nota nel cuore.

Rosemary è una ragazza timida ed introversa amante della musica e del pianoforte.
Robert è un uomo cresciuto troppo in fretta dopo la morte dei genitori. Oltre a fare due lavori deve prendersi cura del fratello Alex. Robert si innamora a prima vista della bellissima Rose. Invece, lei è scettica e fatica a immergersi in una relazione seria.

Una storia emozionante, non scontata e ricca di colpi di scena. L’autrice tratta temi delicati e profondi (come la droga e la morte). Ilaria Mossa non si sofferma alla classica storiella d’amore tra adolescenti, ma scava nell’intimità dei personaggi e nei problemi della società. Il finale del tutto inaspettato rende la storia ancora più intrigante. Insomma, non il solito romanzetto che si conclude con la frase: “Vivranno per sempre felici e contenti!”

Stelle ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Autrice:
Ilaria Mossa è nata a Bari il 20 ottobre 1993. Grazie alla piattaforma Wattpad, nel 2016, si è innamorata della scrittura e ora non può più farne a meno. “Una nota nel cuore” è il suo romanzo d’esordio.


Dettagli prodotto Ebook: 2.99 Euro

  • ASIN : B073ZMKY23Lingua : Italiano
  • Dimensioni file : 6361 KB
  • Da testo a voce : Abilitato
  • Screen Reader : Supportato
  • Miglioramenti tipografici : Abilitato
  • Word Wise : Non abilitato
  • Lunghezza stampa : 284 pagine

Dettagli prodotto Cartaceo: 12.48 euro

  • Editore : Independently published (6 dicembre 2018)
  • Lingua : Italiano
  • Copertina flessibile : 282 pagine
  • ISBN-10 : 1521868980
  • ISBN-13 : 978-1521868980
  • Peso articolo : 417 g
  • Dimensioni : 15.24 x 1.8 x 22.86 cm

Al Servizio di Adolf Hitler di V.S. Alexander (Newton Compton Editori)

La dittatura è un veleno che contamina ogni cosa
La storia mai raccontata dell’assaggiatrice del Führer

All’inizio del 1943 i genitori di Magda Ritter inviano la loro figlia presso alcuni parenti in Baviera, sperando di tenerla al sicuro dalle bombe alleate che piovono su Berlino. Dalle giovani donne tedesche, in tempi così duri, ci si aspetta che facciano il loro dovere lavorando per il Reich e sposandosi per dare alla patria figli forti e in salute. Assegnata al rifugio di montagna di Hitler, solo dopo settimane di addestramento Martha scopre ciò che dovrà fare: sarà una delle giovani donne che assaggiano il cibo del Führer, offrendo la propria vita per evitargli di essere avvelenato. Così sperduto tra le montagne, il rifugio sembra lontanissimo dalla cruda realtà della guerra. Ma Magda, nonostante abbia cominciato ad abituarsi a quella pericolosa occupazione, non può fare a meno di accorgersi delle atrocità del Reich e si trova sempre più invischiata in intrighi che metteranno alla prova la sua lealtà. In gioco ci sono la salvezza, la libertà e la vendetta.
Un romanzo straordinario basato sulla vera storia delle ragazze che rischiavano la vita ogni giorno assaggiando il cibo del Führer
Alcuni commenti di lettori in anteprima

«Al servizio di Adolf Hitler racconta la trasformazione di Magda Ritter, da normale ragazza tedesca a fiera nemica del dittatore nazista.» 
«Uno sguardo inedito e appassionante su una vicenda poco conosciuta della vita di Adolf Hitler.»

«Le dicevano che doveva gioire perché aveva il privilegio di salvare il Führer. E il prezzo da pagare era “solo” la perdita della sua vita.»

Recensione

Oggi voglio parlarvi del libro: “Al Servizio di Adolf Hitler” di V.S. Alexander. Un romanzo commovente e drammatico. Non sono un’amante della storia, soprattutto non mi piacciono i libri che trattano la seconda guerra mondiale, li trovo molto pesanti e di difficile lettura. Questo romanzo mi è stato consigliato da un’amica. Tuttavia, prima di acquistarlo ho letto molte recensioni e la maggior parte erano positive quindi ho deciso di comprare l’ebook.

Madga Ritter è una delle assaggiatrici del Führer. Lei ha il compito di assaggiare il cibo prima di servirlo ad Adolf Hitler. La protagonista si innamora di Karl un giovane ufficiale delle SS. Malgrado la guerra, nasce una storia d’amore romantica e impossibile.

Il libro è ben impostato e abbastanza scorrevole, descrive minuziosamente gli squarci di vita dei personaggi durante la Seconda Guerra Mondiale. Il romanzo narra che al di là della guerra, della tristezza e del dolore: c’è l’amore e la speranza.

La storia è ispirata alla vera vita dell’assaggiatrice del Führer: Margot Wolt. Il romanzo descrive personaggi veramente esistiti contrapposti con persone inventate per dar scorrevolezza e intrigo alla storia.

V.S. Alexander scrive nel racconto le sofferenze del popolo ebraico (campi di concentramento) e racconta come la popolazione tedesca sia stata abbindolata e successivamente abbandonata dal governo. Suggestiva anche la descrizione dell’arrivo dell’armata rossa che avrebbe dovuto salvare l’Europa dalla morsa della guerra, purtroppo non è stato così, anche loro si riveleranno essere dei criminali.

La storia mi è piaciuta, anche se è la linea temporale sugli avvenimenti che è stata in più di un’occasione inventata e il racconto si è un po’ trasformato in un romanzetto “rosa”.

Stelle ⭐️⭐️⭐️


V.S. Alexander

è un appassionato studioso di storia con un forte interesse per la musica e per le arti visive. Nella scrittura subisce l’influenza di Shirley Jackson, Oscar Wilde, Daphne du Maurier e di tutti i romanzi delle sorelle Brontë. Al servizio di Adolf Hitler è il suo primo romanzo pubblicato con la Newton Compton. Attualmente vive in Florida.


Dettagli prodotto Ebook: 5.99 euro

  • ASIN : B077GHN7JR
  • Editore : Newton Compton Editori (25 gennaio 2018)
  • Lingua : Italiano
  • Dimensioni file : 468 KB
  • Da testo a voce : Abilitato
  • Screen Reader : Supportato
  • Miglioramenti tipografici : Abilitato
  • Word Wise : Non abilitato
  • Lunghezza stampa : 316 pagine

Dettagli prodotto Cartaceo: 3.92 euro

  • Editore : Newton Compton Editori (10 gennaio 2019)
  • Lingua : Italiano
  • Copertina rigida : 350 pagine
  • ISBN-10 : 8822725042
  • ISBN-13 : 978-8822725042
  • Peso articolo : 380 g
  • Dimensioni : 13 x 3 x 20.5 cm

Lo strano caso del Dr.Jekyll e Mr.Hyde di Robert Louis Stevenson (Giunti)

Questa è l’ora della mia vera morte. Ciò che accadrà dopo riguarda un altro, non più me. Qui depongo la penna, sigillo la mia confessione e metto fine alla vita dell’infelice Henry Jakyll.

Lo strano caso del Dr.Jekyll e Mr.Hyde pag. 139

Cervantes, Dumas, Conan Doyle: scrittori il cui nome, forse, può non essere ricordato, o suonare polveroso e persino antipatico, specie a motivo di deludenti ricordi scolastici. Nessuno però ignora Don Chisciotte e Sancio Panza, D’Artagnan e Sherlock Holmes, personaggi di carta a cui è toccata la sorte d’essere più vivi e longevi dei loro creatori. Destino analogo pure per il Dottor Jekyll e per Mister Hyde, i quali – come vuole la leggenda – si racconta siano stati sottratti ad un incubo e messi su pagina da Stevenson nel 1886, dopo un rapido quanto forsennato travaglio scrittorio. Di che tratti il racconto è universalmente noto: il “doppio”, la lotta fra il Bene e il Male, una metamorfosi sconcertante, la Londra vittoriana e i suoi più perturbanti segreti, i pericoli tremendi che l’uomo affronta ogni volta che sfida l’ignoto, mirando, magari, a trascendere l’Humana condicio. Siamo dinanzi, forse, a un vecchio libro per nuovi lettori: lo “strano caso”, difatti, inizia da una porta, da un uscio a cui non si presta volentieri attenzione; eppure, Jekyll e Hyde aspettano inquietanti poco oltre… E, non per caso, chi già sta leggendo si trova similmente su una soglia: giusto il tempo di cambiare pagina e si è oltre, dentro i labirinti e gli abissi di un capolavoro senza spazio né tempo. Introduzione di Matteo Ghirardelli.

Recensione

Oggi voglio parlarvi del libro “Lo strano caso del Dr.Jekyll e Mr.Hyde” di Robert Louis Stevenson. Un classico che non può mancare nella nostra libreria.

Nella Londra di fine Ottocento si aggira un essere dall’aspetto ripugnante che commette dei terribili crimini per poi scomparire nel nulla. La sua identità è un mistero per tutti, ad eccezione che per Dr.Jekyll.

Un romanzo breve, ma intenso e innovativo. L’autore tratta un argomento forte: lo sdoppiamento della personalità umana.

Consiglio!

Stelle ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Robert L.Stevenson

Nasce il 13 novembre 1850 a Edimburgo. Dal 1861 al 1875 studia all’Edinburgh Acadamy Ingeniera che abbandona nel 1871 e si iscrive a Giurisprudenza. Nel 1883 pubblica L’Isola del Tesoro e La freccia Nera. Nel 1886 pubblica Lo strano caso del Dr.Jekyll e di Mr.Hyde. Nel 1887 si trasferisce negli Stati Uniti. Nel 1889 pubblica Il signore di Ballantrae e un anno dopo compra casa a Upolu, una delle Isole Samoa. Dai nativi è conosciuto come Il Cantastorie. Muore il 03 dicembre 1894 a Vailima sull’Isola di Upolu.


Dettagli prodotto Cartaceo: 9.50 euro

  • Editore : Rusconi Libri; Unabridged edizione (5 marzo 2020)
  • Lingua : Italiano
  • Copertina flessibile : 88 pagine
  • ISBN-10 : 8818035363
  • ISBN-13 : 978-8818035360
  • Peso articolo : 140 g
  • Dimensioni : 13.5 x 0.7 x 19.5 cm

Dettagli prodotto Ebook: 0.99 euro

  • ASIN : B010VOM5FC
  • Editore : Baldini+Castoldi (14 ottobre 2014)
  • Lingua : Italiano
  • Dimensioni file : 1343 KB
  • Da testo a voce : Abilitato
  • Screen Reader : Supportato
  • Miglioramenti tipografici : Abilitato
  • Word Wise : Non abilitato
  • Lunghezza stampa : 98 pagine

Catch Me – Prendimi… se ne sei capace! di Melissa Spadoni

Titolo: Catch Me

Sottotitolo: Prendimi… se ne sei capace!

Autore:Melissa Spadoni

Data di Uscita: 27 Febbraio

Disponibilità preorder

Kindle Unlimited

Prezzo ebook: In offerta per i primi giorni a 0,99€ poi a 2,90

€Prezzo cartaceo: /Genere: Contemporary Romance con sfumature suspense e azione

Autoconclusivo

Nel corso della mia vita ho commesso alcuni errori.

Okay, parecchi.

Ho camminato sul filo del rasoio dell’illegalità, mi sono divertito con i soldi facili e le ragazze ancora più facili. Ho spezzato e distrutto chi mi stava accanto e mi voleva bene. Soprattutto una delle poche persone che più credeva in me e mi amava davvero. La mia Black. Ho fatto a pezzi lei, il suo cuore e tutto ciò che significavo per lei.

Ma ora sono tornato. E tutto quello che voglio, è dimostrarle che sono cambiato, maturato, che sono diventato l’uomo che merita di avere accanto e niente e nessuno mi fermerà dal mio intento di riconquistarla. Né il suo imminente matrimonio, né la pesante minaccia che incombe su di me e che per colpa del mio egoismo, si riversa anche su di lei.

Dimostrerò a Blakely White che quello che c’era tra noi, ancora esiste e sta per risorgere dalle ceneri del nostro passato, anche a costo della mia vita stessa.

Lo giuro con ogni fibra del mio essere.