L’Intervista a Ivan Rocca

Oggi vi propongo l’intervista allo scrittore Ivan Rocca

1. Ciao Ivan ti chiedo di presentarti ai miei lettori

Buongiorno, mi chiamo Ivan Rocca, scrittore e ristoratore proveniente dalla provincia di Padova. Ho trentasette anni e vivo a Nottingham, nel Regno Unito, da dieci anni.

2- Quando è iniziata la tua passione per la scrittura?

La passione per la scrittura è stata la diretta conseguenza della passione per la lettura. Leggo da quando non sapevo ancora leggere, mi inventavo le storie che osservavo nei fumetti. E spesso corrispondevano alla realtà. Ho cominciato prima a ricopiare interi testi, poi a scrivere dei racconti a undici anni, quando i miei genitori mi regalarono una macchina da scrivere Olivetti che conservo ancora gelosamente.

3- Parlaci del tuo romanzo/dei tuoi romanzi

Al momento conto tre pubblicazioni, presto ce ne sarà una quarta ad Ottobre. Ho scritto una raccolta di favole moderne dal titolo “Racconti da Leggere sotto i Raggi della Luna” e i primi due romanzi di una saga fantasy, “Alexander – Le Squadre della Morte” e “Alexander – I Cavalieri di Luxar”. Le favole moderne sono rilassanti e ispirazionali. I romanzi di Alexander vedono un mondo fantasy complesso e articolato, intervallando scontri e battaglie a misteri e intrighi di palazzo.

4- Come hai avuto l’ispirazione del tuo romanzo/dei tuoi romanzi?

La trama riguardante l’intera Saga di Alexander ha preso corpo nella mia mente nell’arco di un decennio. Dai diciassette ai ventisette anni ho lavorato in una fabbrica come operaio. Mentre le mani lavoravano, la mente vagava costruendo interi mondi e una storia intrecciata entro i loro confini.

5– Cos’hai provato la prima volta che hai avuto un tuo romanzo fra le mani?

La gioia e la soddisfazione sono state enormi. Arrivavo da un periodo di fallimenti nella mia vita personale e la pubblicazione del mio primo romanzo è stata il preludio dei successi che sarebbero arrivati in seguito.

6– Raccontaci del tuo stile di scrittura e quale genere letterario preferisci per il tuo romanzo/i tuoi romanzi.

Il mio stile di scrittura è stato enormemente influenzato dalle mie letture. Non essendo io un accademico ma un vorace lettore, ho cercato di perfezionare uno stile di scrittura che combina Terry Brooks a Joe Dever. Ho iniziato a leggere George Martin dopo la pubblicazione del mio primo romanzo e ho notato delle similarità tra i nostri stili.

7- Chi è il tuo scrittore preferito? Perché?

Colui che considero il mio maestro e che ho avuto l’onore di incontrare in molteplici occasioni prima della sua prematura dipartita è il già menzionato scrittore britannico Joe Dever. Joe mi ha preso per mano e mi ha introdotto al mondo del fantasy, un mondo dal quale non mi sarei più staccato. Ammiro anche Terry Brooks, Ken Follett e il Re, Stephen King.

8- Hai altre passioni?

La mia seconda passione (che è anche il mio secondo lavoro) è la ristorazione. Una chicca: la mia prossima pubblicazione sarà basata sulla storia di un italiano a Londra alle prese con il mondo della ristorazione…

9- Puoi svelarci i tuoi progetti letterari futuri?

A parte il romanzo appena citato, mi attendono i tre romanzi rimanenti che concluderanno la Saga di Alexander e una nuova saga fantasy ambientata nell’Italia contemporanea. Ho trovato un inaspettato filo conduttore che lega numerosi miti e leggende locali della Penisola e ne ho ricavato una trama.

10- Vuoi aggiungere qualcosa?

Un ringraziamento a Nadia per l’intervista e a tutti coloro che sono arrivati qui in fondo leggendola!

Il tuo sito web/blog: http://www.ivanrocca.com

Sito vendita dei tuoi libri: amazon.it

Facebook: Il Cassetto di Ivan Rocca

Instagram: Ivan_Alexander_Rocca

Grazie mille Ivan!

Grazie a te Nadia!

Alexander – Le Squadre della Morte di Ivan Rocca

Qualcosa si sta muovendo a Palazzo. Da troppi anni, la capitale del Regno del Male è sopita in un sonno letargico. Govan, il Consigliere dell’entità demoniaca conosciuta come Cuore del Male, Signore di Palazzo, ha radunato i futuri membri della diciannovesima Squadra della Morte, i paladini del Regno. In un mondo carico di odio e antichi rancori, il giovane Alexander si trova a ricoprire un ruolo che lo porterà alla gloria o alla perdizione.