Il Castello di Zampaciccia Zanzamiao di Geronimo Stilton (Piemme Junior)

Osservai meglio le zampe che afferravano la scopa: le unghie erano lunghissime e affilate. Brrrrrrrr! Era una strega!!!

Pag. 84 Un mistero allo specchio

“Chi ha paura dei fantasmi? Io! Soprattutto quando si tratta di fantasmi felini, che si aggirano in un castello diroccato nella Foresta Oscura… ma tra mummie, streghe, pipistrelli e vampiri, alla fine riuscirò a scoprire il bizzarro segreto del Castello!”

RECENSIONE

Oggi voglio parlarvi del libro: “Il Castello di Zampaciccia Zanzamiao” di Geronimo Stilton. Una storia divertente, intrigante ed accattivante.

Geronimo Stilton si trova in un castello diroccato nella Foresta Oscura. Il giornalista più fifone del mondo si imbatte in mummie, streghe, pipistrelli e vampiri.

Ovviamente Stilton non delude mai. Un altro libro che mia figlia ha amato follemente perché è davvero molto ironico e la trama un’autentica avventura.

Le illustrazioni bellissime, colorate e attrattive!

Consiglio!

STELLE ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

GERONIMO STILTON

Nato a Topazia, la capitale dell’Isola dei Topi, è laureato in Topologia della Letteratura Rattica e in Filosofia Archeotopica Comparata. Geronimo Stilton è il direttore dell’Eco del Roditore, il giornale più famoso dell’Isola dei Topi, fondato da suo nonno Torquato Travolgiratti. Ha scritto più di 130 libri. Geronimo ha ricevuto anche il Premio Andersen 2001 come personaggio dell’anno. Uno dei suoi libri ha vinto il premio ebook Award 2002 come miglior libro elettronico del mondo per ragazzi. Nel tempo libero colleziona antiche croste di parmigiano del Settecento, gioca a golf ma soprattutto adora narrare fiabe al suo nipotino Benjamin.

http://www.geronimostilton.it


Dettagli prodotto Cartaceo: 9.31 euro

  • Editore : Piemme; 2° edizione (8 maggio 2017)
  • Lingua : Italiano
  • ISBN-10 : 8856653710
  • ISBN-13 : 978-8856653717
  • Peso articolo : 200 g
  • Dimensioni : 14 x 1 x 18 cm

Il filo dell’eterno ritorno di Simone del Fiore (Edizioni Horti di Giano)

ESTRATTI:
1.
“Avevo pensato a quel momento per tutto il giorno precedente, ma non avevo ancora deciso cosa dire e cosa fare. Non avevo nemmeno stabilito come mi sarei dovuto presentare. In cuor mio credevo, e speravo, che sarebbe risultato naturale, anche da parte sua. Un’attrazione spontanea di due anime gemelle. Dopotutto eravamo stati insieme per sedici anni, e non sapevo se solo io ne conservavo il ricordo. Per un attimo valutai la remota possibilità che anche lei stesse cercando me.”
2.
“Mi sentivo in mezzo, ma non tra la vita e la morte, piuttosto tra due realtà parallele che non volevano in alcun modo staccarsi da me. O meglio: una cercava di trascinarmi verso di lei, mentre io provavo ad avvicinarmi all’altra. Avevo fatto la mia scelta, avevo deciso dove volevo vivere, prendendo consapevolezza di quale delle due custodisse il vero me, ma non mi era permesso scegliere.”
3.
“Quando la guardo, di certo non vedo in lei una sconosciuta, ma non avrei mai pensato che sarei arrivato a tanto pur di averla. Non mi pento di quello che ho fatto, sono stato egoista, ne sono consapevole, ma lo rifarei lo stesso, altre cento volte o anche di più, qualora fosse necessario. Mi avvicino al tavolo a piccoli passi e, una volta raccolta la mia macchina fotografica esco fuori, in terrazza, mentre mi sento intrappolato in una serie di azioni che hanno il sapore del solito déjà-vu.Lei mi aspetta lì, in un angolo, con un sorriso forzato stampato in faccia. È immobile, a tratti impassibile, e io mi diverto a fingere che non sia così. Impugno la macchina fotografica e le scatto una foto, per l’ennesima volta. Non me ne pento, sono sicuro che chiunque avrebbe fatto la stessa identica cosa al mio posto.”

TITOLO: Il filo dell’eterno ritorno

AUTORE: Simone del Fiore

GENERE: Thriller

DATA DI USCITA: 16/04/2021

PAGINE: 184

PREZZO: 15,60

A seguito di un incidente in moto Abel finisce in coma per poco più di tre ore, durante le quali sogna sedici anni di un’altra vita. Nonostante abbia vissuto ogni singolo momento con la sua nuova famiglia, al risveglio si rende conto che nulla di ciò che aveva vissuto era reale. Ciò che lo sconvolge più di tutto è uno strano filo rosso legato al mignolo della sua mano, che solo lui vede e che non riesce a togliere. Questo sembra non avere fine ma ha paura di scoprire dove conduca. Quando si convince di essere impazzito, dopo quasi un anno di terapia per liberarsi del ricordo di una moglie e due figli mai avuti, accade l’inatteso. A pochi giorni dal primo anniversario dell’incidente, incontra una ragazza identica alla donna che ha sposato nella vita parallela e l’assurdo gli sembra divenire possibile.

Torbide Passioni di Nora Roberts (One)

Non voleva guardare, non voleva vedere, ma non riuscì a evitarlo. Vide campi e alberi, la neve che si scioglieva al sole. Mucche – non completamente smunte, ma…armenti- le tornò in mente la parola. Grandi, sani, che brucavano nella neve sciolta per mangiare.

Torbide Passioni di Nora Roberts (One) pagina 347

Bodine Longbow da sempre adora alzarsi alle prime luci del mattino. Direttrice di un meraviglioso resort di famiglia nel Montana, è assorbita da mille impegni lavorativi e non ha certo tempo per pensare all’amore… almeno fino a quando non incontra Callen Skinner. Appena tornato in città, Callen è una sua vecchia fiamma dei tempi della scuola e ora, uomo maturo e affascinante, potrebbe forse farle cambiare idea sulle relazioni sentimentali. Quando però il cadavere di una giovane donna viene ritrovato all’interno del resort e Callen finisce nella lista dei sospettati, tutto prende una piega inattesa. La tragedia che ha colpito la famiglia di Bodine la catapulta indietro nel tempo, fino alla misteriosa scomparsa di sua zia Alice avvenuta venticinque anni prima… E se tra questo evento e il cadavere rinvenuto nel resort ci fosse un collegamento? Le indagini procedono a ritmo serrato, e sebbene le accuse e gli indizi sembrino convergere proprio su Callen, Bodine decide di fidarsi ciecamente di lui e di stargli accanto. Ma per salvare il loro futuro insieme, prima che sia troppo tardi, i due amanti dovranno rincorrere con determinazione una verità che pare volergli sfuggire…

Recensione

Oggi voglio parlarvi del libro “Torbide Passioni” di Nora Roberts. Un romanzo lungo, tuttavia la storia è scorrevole e non impegnativa.

Bodine Longbow è assorbita da una moltitudine di impegni lavorativi, lei è la direttrice di un celebre resort del Montana. Purtroppo un giorno viene rinvenuto un cadavere all’interno dell’albergo, c’è stato un brutale omicidio che porterà la protagonista a fare i conti con il passato della sua famiglia.


L’autrice è rinomata per scrivere soprattutto libri rosa/romance, quindi ero un po’ indecisa se acquistare o meno il suo romanzo, io non amo molto questo genere letterario. Però “Torbide passioni” è stato una vera rivelazione in quanto è un thriller con un retroscena di romanzo d’amore.  Nora Roberts ha un modo di scrivere creativo e sono restata affascinata dalle descrizioni dei personaggi e dei luoghi. Torbide Passioni è un romanzo bello, ricco di suspense ed emozionante. Peccato per la traduzione non perfetta e con diversi errori. 

Stelle ⭐️⭐️⭐️⭐️

Nora Roberts 

(immagine presa da QUI )


Con più di 450 milioni di copie vendute, Nora Roberts è una delle autrici più amate al mondo. La sua carriera è disseminata di premi letterali e riconoscimenti ufficiali. 
Di questa poliedrica scrittrice sono stati pubblicati Boonsboro Hotel, Il quartetto della sposa, L’amore ritrovato, Un’ombra del passato, Il mistero del lago, Due vite in gioco, Luci d’inverno, Uno dono prezioso, Un amore pericoloso, Le parole infinite e I segreti della casa sul mare. Per la collana Timecrime sono invece usciti Il testimone, Il collezionista e Ossessione e, sotto lo pseudonimo J.D.Robb Codice Cinque e Cerimonia di morte, che fanno parte della fortunatissima serie  In Death.


Dettagli prodotto Cartaceo: 6.55 euro

  • Editore : Fanucci (6 luglio 2020)
  • Lingua: : Italiano
  • Copertina flessibile : 544 pagine
  • ISBN-10 : 8834736915
  • ISBN-13 : 978-8834736913
  • Peso articolo : 480 g
  • Dimensioni : 13 x 1 x 19 cm

Dettagli prodotto Ebook: 4.99 euro

  • ASIN : B079MBGLSK
  • Editore : Leggereditore (7 febbraio 2018)
  • Lingua: : Italiano
  • Dimensioni file : 734 KB
  • Da testo a voce : Abilitato
  • Screen Reader : Supportato
  • Miglioramenti tipografici : Abilitato
  • Word Wise : Non abilitato
  • Lunghezza stampa : 450 pagine

Blue Room Hotel di Roberto Monti (Horti di Giano)

I libri cartacei sono diventati illegali
Se cerchi una città dall’atmosfera cupa, i cui bassifondi sono stati dimenticati da tutti, dove gli
ultimi fanno paura alla polizia che non osa nemmeno avvicinarsi, allora devi attraversare i vicoli
di Tap Town. Se poi il sindaco vietasse la divulgazione dei libri cartacei, cosa ne sarà degli
scrittori divenuti fuorilegge?
Blue Room Hotel (Edizioni Horti di Giano), il romanzo noir di Roberto Monti, disponibile nello store online di Amazon e sul sito dell’Editore (www.hortidigiano.com), racconta di Tap Town, una città avvolta da una nebbia che nasconde le figure più disgraziate e spietate.
Se esistessero Gotham City e Sin City, infatti, a metà strada tra queste due incredibili città si troverebbe proprio Tap Town.
Il sindaco di Tap Town, Jasmine Brune, con un emendamento speciale, ha proibito l’utilizzo di carta e inchiostro a favore della pubblicazione digitale, unico strumento editoriale legale.
Come per ogni cosa, nell’oscurità vi è comunque chi, in modo clandestino, continua a scrivere sulla carta, sempre più difficile da reperire. Fra questi, Billy Ray è il più bravo, astuto e irraggiungibile di tutti gli autori.
Per debellare definitivamente gli scrittori di cartacei, il capo della polizia, Philipe Gore, organizza
rastrellamenti ovunque per sequestrare tutti i libri cartacei presenti in città, riuscendo a impedire anche l’importazione dai centri abitati limitrofi.
Oltre all’azione della polizia, diversi scrittori di cartacei vengono misteriosamente trovati uccisi e qualcosa li lega al più famoso albergo della città, il Blue Room Hotel.
Un alone di mistero o forse una maledizione circonda questo albergo; fatto sta che, se uno scrittore vi
mette piede, è condannato a morte certa.
Quando anche il decesso di Billy Ray sopraggiunge, conseguenze oscure per il destino dei libri e della carta prendono a materializzarsi.
C’è una stanza infatti nel Blue Room Hotel, la n. 14, che nasconde grandi segreti, e spetta forse ad Adam, un ex editore divenuto un senzatetto dopo l’emendamento, scoprire i segreti dell’albergo più importante di Tap Town?
Un noir che sfocia nel giallo, dal ritmo coinvolgente e dalle atmosfere cupe, dove i bassifondi la fanno da padrone, dove solo chi è invisibile riesce in qualche modo a sopravvivere. L’attuale diatriba tra cartaceo e digitale prende forma in un romanzo dal ritmo incessante, in grado da fare ragionare sull’importanza di un libro stampato, nonostante la velocità della vita attuale che ci spinge inesorabilmente verso le nuove tecnologie, forse in un viaggio di sola andata?
All’interno la prefazione della scrittrice Barbara Sarri.

Recensione

Oggi voglio parlarvi del libro “Blue Room Hotel” di Roberto Monti, una storia intensa, intrigante e con un finale inatteso.

Il sindaco di Tap Town, Jasmine Brune, con un emendamento speciale, ha proibito l’utilizzo di carta e inchiostro a favore della pubblicazione digitale, unico strumento editoriale legale. L’intero potere è nelle mani di Grant: l’unico editore digitale rimasto nella città.

In questo luogo la corruzione è il pilastro della società, c’è ancora chi crede a un mondo libero in cui la passione per i libri non possa tramutare mai.

Un bellissimo romanzo che tratta un tema che in realtà è già molto attuale: oltre alla corruzione della società, all’abbandono della cultura e dei valori morali, c’è il continuo evolversi al digitale e alla tecnologia.

Un libro di poche pagine con una trama stupenda e intricata.

Purtroppo, anch’io ho dovuto acquistare un lettore digitale, in quanto lo spazio a casa mia è limitato per i libri cartacei. Tuttavia, nessun eBook sostituirà mai un libro con una copertina cartonata e le pagine da toccare, annusare, apprezzare.

Stelle ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Roberto Monti
Roberto Monti nasce a Voghera ma vive a Pavia. Classe ’83, nel 2002 vince alcuni concorsi letterari e
ottiene la pubblicazione dei suoi racconti su alcune antologie.
Crea l’universo narrativo La Casa di Bob, intraprende un viaggio che lo condurrà a far conoscenza con molti
bambini nelle scuole nel ruolo di Cantastorie, dando anche vita al Blog Papà in Fasce, dove racconta la
scoperta di quella che ha chiamato “Paposità”. Nel 2019 esce il suo primo romanzo noir Blue Room Hotel
(Edizioni Horti di Giano).

Edizioni Horti di Giano – http://www.hortidigiano.cominfo@hortidigiano.comhttp://www.facebook.com/edizioni.hortidigiano


Dettagli prodotto Cartaceo: 11.00 euro

  • Editore : Horti di Giano (13 agosto 2019)
  • Lingua: : Italiano
  • Copertina flessibile : 101 pagine
  • ISBN-10 : 8894443825
  • ISBN-13 : 978-8894443820
  • Peso articolo : 100 g
  • Dimensioni : 12.85 x 0.66 x 19.84 cm

Dettagli prodotto Ebook: 5.87 euro

  • ASIN : B07V69MC8W
  • Editore : Horti di Giano (5 agosto 2019)
  • Lingua: : Italiano
  • Dimensioni file : 778 KB
  • Utilizzo simultaneo di dispositivi : illimitato
  • Da testo a voce : Abilitato
  • Screen Reader : Supportato
  • Miglioramenti tipografici : Abilitato
  • Word Wise : Non abilitato
  • Lunghezza stampa : 75 pagine

La Verità sul caso Harry Quebert di Joël Dicker (Bompiani)

30 agosto 1975, Nola Kellegan, una ragazzina di 15 anni, scompare. Nulla ad Aurora, New Hapshire, sarà più lo stesso. Tren’anni dopo le indagini vengono riaperte e inizia la ricerca della verità sul caso Harry Quebert. 
Marcus Goldman, giovane scrittore di successo, è nel pieno di un blocco creativo. Così decide di rivolgersi al suo mentore, Harry Quabert, uno degli autori più stimati del paese, nella speranza di superare la crisi e consegnare in tempo il suo nuovo libro. Ma quello che aspetta Marcus non è certo una vacanza: nella villa di Harry infatti la polizia rinviene il corpo della giovane Nola Kellegan, scomparsa nel 1975. Tra i due si era consumata una relazione burrascosa, anche per via della differenza d’età, quindi lo scrittore diventa presto l’indiziato principale, l’opinione pubblica gli si avventa contro e accusato di omicidio rischia la pena di morte. A Marcus il compito di investigare: tra i libri del suo maestro, nel passato gli stimati abitanti di Aurora, con il solo obiettivo di salvare Harry, la propria carriera e forse anche se stesso. 
La verità sul caso Harry Quebert è un fiume in pieno, travolge il lettore e lo calamita dalla prima all’ultima pagina. È il giallo salutato come l’evento editoriale degli ultimi anni: geniale, divertente, appassionante, capace di stregare prima la Francia, poi il mondo intero.
Con 800.000 copie vendute in Italia, è in classifica dal 2013, anno della sua pubblicazione, ed è il tascabile più venduto del 2018.

Recensione

Oggi voglio parlarvi del libro “La verità sul caso Harry Quebert” di Joël Dicker. Un romanzo scorrevole anche se estremamente voluminoso. Si tratta del primo scritto dell’autore che ho acquistato, soprattutto per le numerose recensioni positive che ho letto in rete.

Il romanzo è scorrevole, in pochi giorni l’ho letto (800 pagine). La trama è avvincente, però ci sono una moltitudine di noiose ripetizioni. I personaggi sono descritti abbastanza bene, malgrado ciò ho trovato triste la figura della povera Nola: una ragazzina “sprovveduta” ed ingenua.

Sinceramente mi aspettavo di più, ho trovato questo libro sopravvalutato.


Ho potuto guardare anche la serie TV in francese che ho trovato mediocre e priva di brio. Sinceramente non mi è piaciuta, decisamente meglio il libro. 

Stelle ⭐️⭐️⭐️

Joël Dicker

(Immagine presa QUI )
Joël Dicker è nato a Ginevra nel 1985. Ha pubblicato: La verità sul caso Harry Quebert (2013), Gli ultimi giorni dei nostri padri (2015), Il libro dei Baltimore (2016) e La scomparsa di Staphanie Mailer (2018). Ha ricevuto il Prix des écrivains genevois nel 2010, il Grand Prix du roman de l’Académie Française 2012 e il Prix Goncourt des lycéens 2012.


Dettagli prodotto Ebook: 8.99 Euro

  • Dimensioni file : 1370 KB
  • Lunghezza stampa : 618 pagine
  • Word Wise : Non abilitato
  • ASIN : B00XXONOQM
  • Editore : Bompiani (21 maggio 2015)
  • Lingua: : Italiano

Dettagli prodotto Cartaceo: 14.15 euro

  • Peso articolo : 800 g
  • Copertina flessibile : 784 pagine
  • ISBN-13 : 978-8830104259
  • Editore : Bompiani (1 luglio 2020)
  • Lingua: : Italiano