La ragazza nel bosco di Carmen Weiz (Edizioni Quest)

Direttamente dalle foreste di pini in Svizzera arriva…

È un triste scherzo del destino quello che catapulta Anna, giovane ragazza brasiliana, in una realtà più grande di lei. Spinta dal desiderio di fare del bene, si ritrova schiava della tratta di esseri umani, in mano ad aguzzini senza pietà, pronti a venderla al miglior offerente.

Solo la sua astuzia le permetterà di fuggire, aiutata dall’ufficiale svizzero Thomas Graff, uomo dal cuore di ghiaccio e da un passato che non riesce a lasciarsi alle spalle. Uno scontro tra due diverse culture che farà volare scintille!

Questa è la storia di Anna, ingiustamente vittima come tante altre donne. Tra intrighi, tradimenti, crimini e giochi del destino una giovane donna lotterà per la sua libertà e per l’amore.

Primo volume autoconclusivo delle Swiss Stories, consigliato ad un pubblico adulto.

RECENSIONE

Oggi voglio parlarvi del libro “La ragazza nel bosco” di Carmen Weiz che ho scaricato gratuitamente dalla piattaforma di Amazon. Ho acquistato questa storia perché è ambientata nella mia bella Svizzera.

Anna è una giovane ragazza brasiliana, partita dal suo paese natale per aiutare il prossimo in una comunità religiosa. Purtroppo, si ritrova schiva della tratta di esseri umani.
I suoi aguzzini sono spietati e solo con l’aiuto dell’ufficiale Thomas Graff riesce a mettersi in salvo.

Una storia piena di colpi di scena, di amore, di passione, ma anche di dolore e di sofferenza. Il libro è scorrevole e piacevole. I protagonisti sono completamente diversi, tuttavia compatibili nell’anima.

Un libro tra il genere romance e il thriller. Molto bello, credo che leggerò anche gli altri romanzi dell’autrice.

STELLE ⭐️⭐️⭐️⭐️

GRAZIE a Carmen per avermi omaggiato di questo bel pensiero!

Dettagli prodotto Ebook: gratis

  • ASIN ‏ : ‎ B07C6MFFD9
  • Editore ‏ : ‎ Edizioni Quest; 1° edizione (13 aprile 2018)
  • Lingua ‏ : ‎ Italiano
  • Dimensioni file ‏ : ‎ 10987 KB
  • Da testo a voce ‏ : ‎ Abilitato
  • Miglioramenti tipografici ‏ : ‎ Abilitato
  • Word Wise ‏ : ‎ Non abilitato
  • Lunghezza stampa ‏ : ‎ 332 pagine

Dettagli prodotto Cartaceo: 10.80 euro

  • Editore ‏ : ‎ Independently published (30 aprile 2018)
  • Lingua ‏ : ‎ Italiano
  • Copertina flessibile ‏ : ‎ 367 pagine
  • ISBN-10 ‏ : ‎ 1980836345
  • ISBN-13 ‏ : ‎ 978-1980836346
  • Peso articolo ‏ : ‎ 520 g
  • Dimensioni ‏ : ‎ 15.24 x 2.34 x 22.86 cm

Goodbye, Cinderella! di Francesca Broso

Gli uomini e le donne sono uguali? No. Ed è proprio questo il bello! Gli uomini e le donne, sono pari. Per troppi anni la voce femminile non è stata ascoltata, o ancora, è stata sminuita, messa in secondo piano. Persino peggio, il così detto gentil sesso ha vissuto per secoli dovendo ricoprire ruoli prestabiliti, non sempre facili da accettare. È giunto il momento di cambiare le carte in tavola e questo libro, una raccolta di pensieri, vuole essere un piccolo aiuto per tutte le donne e gli uomini che lo leggeranno. Con ironia, schiettezza, senza pretese, ma con un sogno scritto tra le pagine: che le donne vengano viste per quello che realmente sono, meravigliosamente se stesse.

AUTRICE

Francesca Broso nasce a Varese nell’estate del 1985. Italiana di cittadinanza ma inglese nel cuore, scrive e immagina storie sin da bambina, sempre davanti a una immancabile e fumante tazza di tè. È laureata in Lingue e letterature straniere e specializzata in Scrittura creativa all’Università Cattolica di Milano.

Adora leggere e viaggiare, ha esplorato il Regno Unito in lungo e in largo. È insegnante di inglese in una scuola superiore ed esprime la sua fervida immaginazione scrivendo storie che parlano di donne.

Il suo primo romanzo dal titolo La chiave di Niche è stato pubblicato con la casa editrice Blitos Edizioni e racconta una storia attuale di stalking e di rinascita

Contrappunto di Stefania Bernardo

Titolo: Contrappunto

Autore: Stefania Bernardo

Pagine: 390

Disponibile in: ebook, cartaceo, kindle unlimited

Uscita: 22/10/2021

Offerta : 0,99 € fino dal 22 al 31 di ottobre

Prezzo ebook: 2,99 € Link d’acquisto: https://www.amazon.it/Stefania-Bernardo/e/B011EN2UG8

Citazione:

La musica scaturiva improvvisa dal cuore in subbuglio. Da quel contrappunto di sentimenti contrastanti che provava. La voglia di stargli lontano, il desiderio di sentirlo intorno a sé. Due melodie in contrasto tra loro che si rincorrevano e si combattevano.

***

Quarta di copertina:

La musica è tutta la sua vita, eppure è costretta a nascondere il proprio talento.

Sorella del compositore più acclamato d’Inghilterra, Glenna Whitby deve accontentarsi di essere una semplice insegnante.

Decisa a star lontano quanto più possibile dal matrimonio, la serenità si infrange quando la sua migliore amica viene coinvolta in un oscuro giro di ricatti. Una situazione che costringerà Glenna a chiedere aiuto al conte di Berwick.

Libertino scanzonato e appassionato intellettuale, Philip le offrirà protezione, dandole la sua parola di gentiluomo che tra loro ci sarà sempre e solo una cortese amicizia.

Divisi dalle classi sociali, il loro legame, però, diventerà ogni giorno più complice fino a spingersi verso le soglie di una inopportuna intimità, mentre insidiosi pericoli minacceranno la loro vita.

Feste peccaminose, ricevimenti sfarzosi, agguati e crudeli pettegolezzi si alternano alla melodia romantica di cuori palpitanti.

Un amore sospirato che tuttavia arde di una passione incontrollabile.

L’autrice

Stefania Bernardo nasce a Ivrea il 17 dicembre 1985. È autrice di romance storici e contemporanei. Ha esordito con il romanzo La Stella di Giada.

Ama leggere, immergersi nella natura e ha un debole per il Settecento!

I suoi romanzi sono ricchi di passione e intrighi, avventura e segreti da svelare.

Tra le sue pagine troverete a farvi compagnia pirati e nobili, cuori ribelli e donne forti, fate e mascalzoni, inguaribili sognatori e indomiti combattenti…

Iscrizione alla Newsletter con ebook in regalo: https://stefania-bernardo.mailchimpsites.com/

Blog: https://stefaniabernardoblog.com/

Facebook: https://www.facebook.com/stefaniabernardoautrice

GruppoFacebook : https://www.facebook.com/groups/184468896212475

Instagram: https://www.instagram.com/stefania_bernardo_/

La street art ai tempi del coronavirus di Xavier Tapies (L’Ippocampo)

C’è stata un’esplosione di street art in risposta alla crisi globale del coronavirus. C’è qualcosa in quest’arte che la rende unica nel documentare i nostri sentimenti contrastanti. Alcuni dei più noti artisti di strada – Pøbel, Gnasher, Ragazzini, Rasmus, Balstrom – hanno tratto ispirazione dalla pandemia e dal lockdown per ideare audaci capolavori. Ma sono emersi anche tanti nuovi talenti, da San Paolo a Teheran fino a Shanghai. Questo volume raccoglie i più significativi messaggi tracciati sui muri in questi strani tempi, che di certo lasceranno il segno. Ancora una volta la street art dimostra la sua pertinenza… e impertinenza.

RECENSIONE

Oggi voglio parlarvi del libro “La street art ai tempi del coronavirus” di Xavier Tapies che ho acquistato alla mostra di Banksy a Basilea.

Alcuni dei più noti artisti di strada – Pøbel, Gnasher, Ragazzini, Rasmus, Balstrom – hanno tratto ispirazione dalla pandemia e dal lockdown per ideare audaci capolavori. Ma sono emersi anche tanti nuovi talenti.

Il libro è arricchito di bellissime fotografie di Street Art di artisti famosi e non. Ogni immagine ha una breve didascalia con i dettagli dell’opera.

Una bellissima guida artistica che consiglio a tutti!

STELLE ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Dettagli prodotto Cartaceo: 11.40 euro

  • Editore ‏ : ‎ L’Ippocampo; Illustrated edizione (10 settembre 2020)
  • Lingua ‏ : ‎ Italiano
  • Copertina rigida ‏ : ‎ 128 pagine
  • ISBN-10 ‏ : ‎ 886722557X
  • ISBN-13 ‏ : ‎ 978-8867225576
  • Peso articolo ‏ : ‎ 320 g

Amen – La seconda indagine del commissario Luciani di Alessandro Naro

AUTORE: Alessandro Naro

TITOLO: Amen – La seconda indagine del commissario Luciani

PREZZO: 0,99

PAGINE: 199

TRAMA:

Gennaio 2020 Il vicequestore Flavio Luciani è alla sua seconda indagine a Torino. Questa volta dovrà smantellare un traffico di esseri umani che si muovono nell’ombra ai margini della città. Una denuncia di scomparsa, un bambino morto e una futura mamma coraggiosa che scopre il vaso di Pandora dell’omertà. Luciani con i suoi tic, gli occhiali scuri e la sua pipa, insieme a Ciravegna, Fenu, Di Pilla e Mallia riuscirà a trovare la chiave di volta del caso. Come per la prima indagine anche questa volta Luciani risolverà il caso in pochi giorni.

L’intervista a Massimo Algarotti

Oggi vi propongo l’intervista allo scrittore Massimo Algarotti

1– Ciao Massimo Algarotti ti chiedo di presentarti ai miei lettori

Buongiorno a voi e innanzitutto grazie per lo spazio concesso. Sono Massimo Algarotti, comasco trapiantato a Milano. Sono uno scrittore al mio secondo romanzo, pubblicato da pochi mesi con ODE edizioni

2- Quando è iniziata la tua passione per la scrittura?

Alle medie, per caso, quando la professoressa di italiano ci chiese di scrivere un tema sulla seconda guerra mondiale. In quel momento ho capito che le parole avevano una forza immensa. Poi ovviamente la passione si è sviluppata negli anni anche in diversa natura. Le poesie, testi liberi e poi, solo nel 2018 in un primo romanzo.

3- Parlaci del tuo romanzo/dei tuoi romanzi

Come dicevo, da pochi mesi è uscito il mio secondo romanzo intitolato “L’Astronauta dal cuore di stagno”. Tratta il delicato tema del lutto perinatale ed è ispirato ad una storia vera, ovviamente romanzata per rispettare la privacy delle persone. E’ un libro molto “potente” ma al tempo stesso delicato.

4– Come hai avuto l’ispirazione del tuo romanzo/dei tuoi romanzi?

Scrivere per me è l’ultimo passaggio dopo un lavoro molto lungo. Un lavoro fatto di riflessioni, spunti, idee, bozze. Scegliere il tema da trattare, la storia da raccontare, il modo in cui farlo è difficilissimo e necessito di mesi, se non di anni, prima di iniziare davvero a scrivere: quando parto con la prima stesura vuol dire che ormai il grosso è fatto.

5– Cos’hai provato la prima volta che hai avuto un tuo romanzo fra le mani?

E’ stato strano, perché arrivavo da un momento delicato. Il mio primo romanzo parlava dei rapporti umani e in particolar modo dei rapporti tra genitori e figli. Da poco avevo perso mio padre e da poco era nato mio figlio. Trovarmi quel libro in mano ha rappresentato la chiusura di un periodo difficile e pregno di emozioni.

6- Raccontaci del tuo stile di scrittura e quale genere letterario preferisci per il tuo romanzo/i tuoi romanzi.

Tendo a concentrarmi poco sugli eventi e molto sullo stato psicologico ed emotivo dei personaggi. Non mi interessa la cronaca, perché preferisco dare risalto al mondo interiore delle singole persone. Mi appassionano le dinamiche, i conflitti interni, il non-detto.

7- Chi è il tuo scrittore preferito? Perché?

Difficile sceglierne uno. Adoro Baricco, Camilleri. Ma se c’è uno scrittore che mi fa davvero impazzire è Lorenzo Licalzi, contemporaneo. Ha una scrittura così semplice che non puoi emozionarti, divertirti, commuoverti. E’ straordinario.

8– Hai altre passioni?

Adoro passare il tempo con mia moglie e con mio figlio, ascoltare musica, leggere. Purtroppo il tempo libero è sempre troppo poco per riuscire a fare tutto ciò che desidereremmo.

9- Puoi svelarci i tuoi progetti letterari futuri?

Sto lavorando al terzo romanzo che tratterà il delicato tema dell’immigrazione. E’ un tema che purtroppo porta la nostra società ad un importante scontro di opinioni. Purtroppo ormai tendiamo a non riconoscere più le persone in quanto “umane” ma semplicemente a classificarle in categorie e se ce n’è una che non sopporto è quella legata all’aggettivo “clandestino”. Nessun uomo è clandestino.

10- Vuoi aggiungere qualcosa?

Voglio solo ringraziare chi legge, non solo i miei libri, ma in generale. La cultura porta ad un mondo migliore.

Grazie Massimo!

Grazie Nadia!

Il giglio nero(vol.1) di Roberta Puglielli (ode edizioni)

Titolo: Il giglio nero(vol.1)

Autore: Roberta Puglielli

Editore: ode edizioni

Genere: investigativo, gialli e thriller

Pov: 3° persona

Prezzo ebook: € 2.99

Prezzo cartaceo: € 12.99

Data pubblicazione: 20 ottobre

Pagine: 250

Serie: dilogia

Autoconclusivo: no

Sinossi: Stafford Graves è un affermato investigatore che ha rinunciato alla sfera privata pur di raggiungere i successi professionali.

Megan Black è una donna forte e determinata, ma con una vita già segnata dalla follia umana.

“Due gocce d’acqua nel fango della vita” sono le parole che Megan rivolge al freddo Stafford durante uno dei loro molteplici casi.

In una Londra cupa e indifferente una grande storia di umanità e amore.

Estratto: Le tue cicatrici sono la tua storia. Portale con orgoglio e non ti vergognare di loro perché sei molto più di questo e non ti rendi conto di quanto tu sia speciale

Biografia: Roberta è nata a Milano dove frequenta il Liceo Statale d’Arte Nanni Valentini di Monza e si diploma in Arte Applicata Sperimentale. Lavora e studia fino al 1994 quando si trasferisce a Pescara. Ha collaborato come libera professionista presso diverse case editrici e in particolare alla Giorgio Mondadori in veste di grafica pubblicitaria. Racconta di se stessa che quando scrive non smetterebbe mai di accarezzare la tastiera e quando danza non vorrebbe mai togliere le scarpe da ballo.

Accanita lettrice, si avvicina alla scrittura solo di recente, entrando nella comunità di Wattpad e con la sua opera, Il Giglio Nero, vince il contest WattpadAdvisorAwards 2018 per la Miglior Trama, il premio Pulitzer 2018 come Miglior Antagonista e si aggiudica il terzo posto nel contest Nuovi Talenti 2019. Con il sequel del Giglio Nero, Le Leggende di Londra, vince i Wattys 2019.