L’intervista a Isabel Marquez

Oggi vi propongo l’intervista alla scrittrice Isabel Marquez (pseudonimo)

1– Ciao Isabel ti chiedo di presentarti ai miei lettori

Ciao a tutti, allora come prima cosa Isabel Marquez non è il mio vero nome ma uno pseudonimo che ho scelto in onore di due scrittori che amo: Isabel Allende e Gabriel Garcia Marquez, sono nata in Lombardia dove a tutt’oggi vivo con mio marito e i miei due figli e lavoro nel campo delle pubbliche relazioni.

2- Quando è iniziata la tua passione per la scrittura?

Sono sempre stata una lettrice onnivora e, fin da piccola, ho sempre scritto sporadicamente, quando avevo qualche cosa che desideravo fissare su carta perché la scrittura mi aiutava ad evadere e rilassarmi.

3- Parlaci del tuo romanzo/dei tuoi romanzi

L’idea di provare a cimentarmi in un racconto di genere erotico è nata una sera durante una chiacchierata con un’amica, inaspettatamente sono rimasta subito stuzzicata dall’idea di provare a cimentarmi in un genere che non avevo mai sperimentato.

4– Come hai avuto l’ispirazione del tuo romanzo/dei tuoi romanzi?

Subito dopo aver accettato dentro di me la sfida di scrivere un racconto erotico ho imbastito una trama scegliendo elementi che mi sembravano stuzzicanti e anche un po’ proibiti e ne è uscito questo racconto che effettivamente tocca una tematica abbastanza spinosa non solo dal punto di vista delle scene di sesso esplicito.

5– Cos’hai provato la prima volta che hai avuto un tuo romanzo fra le mani?

In realtà il racconto è solo in versione digitale però il giorno dell’uscita è stata una grande emozione.

6- Raccontaci del tuo stile di scrittura e quale genere letterario preferisci per il tuo romanzo/i tuoi romanzi.

Sinceramente non ho proprio idea di quale stile di scrittura io abbia, scrivo in prima persona perché mi viene più facile e cerco di raccontare come se io stessi assistendo a un film.

7- Chi è il tuo scrittore preferito? Perché?

Come ho già accennato prima ne metto due in pole position, Isabel Allende e Gabriel Garcia Marquez, entrambi perché hanno quella tipica cifra stilistica che richiama al magico del sud America e non nego che, per Marquez in particolare, non ho mai dimenticato “Cent’anni di solitudine”, l’ho letto tantissimi anni fa e mi ha fatto scoprire un modo di narrare che mi ha lasciato il segno dentro.

8– Hai altre passioni?

Mi piace disegnare e sono anche piuttosto bravina ma con tutti gli impegni, il lavoro, la famiglia e tutto il resto ormai lo faccio pochissimo. E poi amo ricamare, altra cosa che ormai faccio di rado perché oltre al poco tempo cominciano ad esserci problemi di vista.

9- Puoi svelarci i tuoi progetti letterari futuri?

Non ci ho ancora pensato, credo che prima o poi scriverò il seguito di “Perdonami, perché ho peccato” ma solo perché mi hanno scritto alcune lettrici che vorrebbero sapere che fine fanno Giulia e Gioele.

10- Vuoi aggiungere qualcosa?

Per prima cosa voglio ringraziarti per l’ospitalità e l’interesse che hai dimostrato nel volermi intervistare. E, ovviamente, un grazie a tutti coloro che stanno acquistando e leggendo il racconto, a Delos per avermi dato la possibilità di pubblicarlo e un grazie con annesso abbraccione alla mia amica L. che mi ha convinto a vivere questa avventura.

Sito vendita dei tuoi libri: https://www.amazon.it/dp/B09GLJB1M5 https://www.kobo.com/it/it/ebook/perdonami-perche-ho-peccato https://www.delosstore.it/ebook/53962/perdonami-perchee-ho-peccato/

Facebook: https://www.facebook.com/isabelmarquezwriter/

Grazie Isabel!

Grazie Nadia!

Pubblicato da

Nadia Arnice Autrice

Autrice, blogger, illustratrice e poetessa :)

1 commento su “L’intervista a Isabel Marquez”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...