Titolo: Come vento

Autrice: Odiblue

Genere: fantasy, avventura, romantico

Casa editrice: Another Coffee Stories

Numero di pagine: 511

Autoconclusivo

Nella Cittadella di Byen Bor, Vind, una sguattera che serve l’Istituto, passa le giornate a lavare le vesti al fiume, in attesa che suo fratello ‘Sun torni dalla guerra.

Da cinque anni l’esercito combatte contro i Figli del Bosco, colpevoli di avere contaminato la sorgente del Klide con un veleno potentissimo, il morbo.

Vind sa che quel veleno, un giorno, ucciderà anche lei, proprio come è capitato a sua madre e a molte compagne di servizio. Quello che ancora non sa è che dietro a un semplice racconto si possono nascondere miliardi di bugie.

Basterà l’arrivo di un prigioniero, un soldato dello schieramento opposto, a stravolgere il suo universo?

Link di acquisto:

“Come vento” si può comprare sul sito della casa editrice Another Coffee Stories, sotto le sezioni fantasy e narrativa, a prezzo scontato (15,98€) ricevendo in omaggio una bustina monodose del caffè che il team ha abbinato alla storia. Ecco il sito della casa editrice: https://anothercoffeestories.com/

In alternativa, il romanzo è presente su Amazon: https://www.amazon.it/dp/B09FS5D1QZ/ref=sr_1_19?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&dchild=1&keywords=another+coffee+stories&qid=1631645179&s=books&sr=1-19

Presto sarà disponibile anche il formato digitale.

Link ai social:

Il mio blog: https://odiblue.wordpress.com/

La mia pagina Instagram: @odiblue.an

Capitolo 2, “Il prigioniero”, pp. 15-16

«Sembri umano.»

Il prigioniero si teneva addossato alla grata, avvolto in un mantello verde bosco. Aveva occhi di felce e capelli sottili che gli coprivano appena le orecchie, lisci e stopposi come le spighe dei vecchi campi. E, benché puzzasse di urina, era davvero, inconfondibilmente…

«Umano.»

Lui poggiò la fronte alla grata e tirò le labbra in un ghigno di scherno, una fossetta nella guancia destra, una ruga a v che univa le sopracciglia.

«Nato da madre umana e padre umano,» le disse, «cittadinanza umana, Figlio del Bosco e non dell’Acqua. Comunque, figlio anch’io di questa nostra terra.»

2 commenti

  1. Ciao Nadia,
    grazie di avere segnalato l’uscita del mio libro. Mi arrivano sempre le mail dei tuoi articoli sulla casella di posta elettronica. Questa sera è stato un momento magico vedere comparire in notifica il mio pseudonimo assieme alla scritta “Come vento”.
    Grazie dell’aiuto e della disponibilità.
 E grazie anche a chi ha letto la segnalazione. Spero di avervi lasciato un pizzico di curiosità.
    Buona serata
    Odiblue ❤

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...