L’ultimo lavoro, di Alessandra Tucci nasce da una richiesta di Mario Monterosso e dalla sua volontà di raccontare la sua storia. Si sono conosciuti anni fa in Tribunale, lui lavorava in cancelleria, la Tucci era rimasta colpita da l’essere siciliano a tutto tondo di Monterosso, seduttore e artista inquieto e profondamente a disagio dentro un mondo ingessato che gli stava stretto. Quando Mario comunico ad Alessandra l’intenzione di lasciare l’impiego statale e la sua vita italiana per trasferirsi a Memphis e andare incontro al nulla non credeva l’avrebbe davvero fatto, era troppo al di fuori di ogni schema sociale e umano. Magari a vent’anni si ha l’energia di rifiutare ruoli incardinati e partire a costruire i propri sogni, ma a quarantatré? E invece in una bollente mattina estiva Mario è partito a costruire se stesso con la sua chitarra.

Questa è la sua storia.

https://www.mariomonterosso.com/player/?playlist_id=10

1 commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...