Questa è l’ora della mia vera morte. Ciò che accadrà dopo riguarda un altro, non più me. Qui depongo la penna, sigillo la mia confessione e metto fine alla vita dell’infelice Henry Jakyll.

Lo strano caso del Dr.Jekyll e Mr.Hyde pag. 139

Cervantes, Dumas, Conan Doyle: scrittori il cui nome, forse, può non essere ricordato, o suonare polveroso e persino antipatico, specie a motivo di deludenti ricordi scolastici. Nessuno però ignora Don Chisciotte e Sancio Panza, D’Artagnan e Sherlock Holmes, personaggi di carta a cui è toccata la sorte d’essere più vivi e longevi dei loro creatori. Destino analogo pure per il Dottor Jekyll e per Mister Hyde, i quali – come vuole la leggenda – si racconta siano stati sottratti ad un incubo e messi su pagina da Stevenson nel 1886, dopo un rapido quanto forsennato travaglio scrittorio. Di che tratti il racconto è universalmente noto: il “doppio”, la lotta fra il Bene e il Male, una metamorfosi sconcertante, la Londra vittoriana e i suoi più perturbanti segreti, i pericoli tremendi che l’uomo affronta ogni volta che sfida l’ignoto, mirando, magari, a trascendere l’Humana condicio. Siamo dinanzi, forse, a un vecchio libro per nuovi lettori: lo “strano caso”, difatti, inizia da una porta, da un uscio a cui non si presta volentieri attenzione; eppure, Jekyll e Hyde aspettano inquietanti poco oltre… E, non per caso, chi già sta leggendo si trova similmente su una soglia: giusto il tempo di cambiare pagina e si è oltre, dentro i labirinti e gli abissi di un capolavoro senza spazio né tempo. Introduzione di Matteo Ghirardelli.

Recensione

Oggi voglio parlarvi del libro “Lo strano caso del Dr.Jekyll e Mr.Hyde” di Robert Louis Stevenson. Un classico che non può mancare nella nostra libreria.

Nella Londra di fine Ottocento si aggira un essere dall’aspetto ripugnante che commette dei terribili crimini per poi scomparire nel nulla. La sua identità è un mistero per tutti, ad eccezione che per Dr.Jekyll.

Un romanzo breve, ma intenso e innovativo. L’autore tratta un argomento forte: lo sdoppiamento della personalità umana.

Consiglio!

Stelle ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Robert L.Stevenson

Nasce il 13 novembre 1850 a Edimburgo. Dal 1861 al 1875 studia all’Edinburgh Acadamy Ingeniera che abbandona nel 1871 e si iscrive a Giurisprudenza. Nel 1883 pubblica L’Isola del Tesoro e La freccia Nera. Nel 1886 pubblica Lo strano caso del Dr.Jekyll e di Mr.Hyde. Nel 1887 si trasferisce negli Stati Uniti. Nel 1889 pubblica Il signore di Ballantrae e un anno dopo compra casa a Upolu, una delle Isole Samoa. Dai nativi è conosciuto come Il Cantastorie. Muore il 03 dicembre 1894 a Vailima sull’Isola di Upolu.


Dettagli prodotto Cartaceo: 9.50 euro

  • Editore : Rusconi Libri; Unabridged edizione (5 marzo 2020)
  • Lingua : Italiano
  • Copertina flessibile : 88 pagine
  • ISBN-10 : 8818035363
  • ISBN-13 : 978-8818035360
  • Peso articolo : 140 g
  • Dimensioni : 13.5 x 0.7 x 19.5 cm

Dettagli prodotto Ebook: 0.99 euro

  • ASIN : B010VOM5FC
  • Editore : Baldini+Castoldi (14 ottobre 2014)
  • Lingua : Italiano
  • Dimensioni file : 1343 KB
  • Da testo a voce : Abilitato
  • Screen Reader : Supportato
  • Miglioramenti tipografici : Abilitato
  • Word Wise : Non abilitato
  • Lunghezza stampa : 98 pagine

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...