“Signor Wyatt, lei è pazzo. Io non posso darle ascolto. Sieda, le dico, o farà ribaltare la barca! Fermo! … tenetelo!… prendetelo! Sta per buttarsi! Ecco… lo sapevo, è andato!”

Dal racconto La Cassa Oblunga (pag. 167) Tutti i racconti del mistero, dell’incubo e del terrore di E. A. POE

“Non c’è racconto degno di questo nome se dalla prima parola non suscita l’interesse del lettore che deve giungere all’ultima riga per comprendere la soluzione finale”, scriveva Baudelaire. Tutte le opere di Poe presenti in questa raccolta possiedono una simile caratteristica. Il lettore che, anche solo per caso, si lasci attirare dalla prima parola, non può più tirarsi indietro ed è costretto a proseguire. In questo volume è raccolta la migliore produzione di Poe, da “Ligeia” a “La mascherata della morte rossa”, da “I delitti della via morgue” a “Lo scarabeo d’oro”. Nei suoi racconti l’analisi e il ragionamento si fondono con l’immaginazione visionaria, creando capolavori indimenticabili nei quali il macabro s’allea col delitto, l’incubo con la follia, l’amore con la morte.

Recensione

Oggi voglio parlarvi del libro “Tutti i racconti del mistero, dell’incubo e del terrore” di E. A. POE che sicuramente moltissimi di voi hanno nella propria libreria.

Il mio docente di scrittura creativa, mi ha consigliato di leggere alcuni brani di E.A. Poe, dato che io sono un amante del genere mistero/horror, ho deciso di acquistare questo volume (Edizione Integrale) per approfondire ulteriormente lo stile dell’autore. Il prezzo di questa collana Mini Mammut di Newton Compton Editori è davvero molto conveniente. Ho letto moltissime critiche negative sulla copertina che veniva definita orribile, tuttavia a me piace, la trovo molto originale.

I racconti sono straordinari. Non posso aggiungere altro. Un libro da leggere almeno una volta nella vita. Edgar Allan Poe ha scritto dei veri capolavori, unici e originali.

Io ho apprezzato moltissimo: Il Cuore rivelatore, La Cassa Oblunga, I delitti di Rue Morgue, Il gatto nero e La sepoltura prematura.

Stelle ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Edgar Allan Poe

È considerato il maggior rappresentante di un nuovo genere letterario, quello cosiddetto “del terrore”, nacque a Boston, nel 1809. Rimasto orfano a due anni fu allevato dalla famiglia dello zio, di cui volle assumere il cognome, Allan. Da giovane si iscrisse all’Accademia militare di West Point, ma venne espulso per la sua condotta dissoluta. Dopo un’esistenza difficile e sofferta, morì a Baltimora nel 1849. Di Edgar Allan Poe la Newton Compton ha inoltre pubblicato Il corvo e tutte le poesie, Le avventure di Gordon Pym e il volume unico Tutti i racconti, le poesie e “Gordon Pym”.


Dettagli prodotto Cartaceo: 3.92 euro

  • Editore : Newton Compton Editori; 9° edizione (22 maggio 2014)
  • Lingua : Italiano
  • Copertina rigida : 480 pagine
  • ISBN-10 : 8854165409
  • ISBN-13 : 978-8854165403
  • Peso articolo : 460 g
  • Dimensioni : 13.4 x 4 x 20.3 cm

Dettagli prodotto Ebook: 2.99 euro

  • ASIN : B0062ZBJWK
  • Editore : Newton Compton Editori (14 dicembre 2010)
  • Lingua : Italiano
  • Dimensioni file : 2586 KB
  • Da testo a voce : Abilitato
  • Miglioramenti tipografici : Abilitato
  • Word Wise : Non abilitato
  • Lunghezza stampa : 1563 pagine

2 commenti

  1. Lo sto leggendo. Lentamente e intervallato da altre letture perché in realtà diversi racconti mi risultano pesantucci, si sente che è dell’800 con tutto il suo portato di ampollosità narrativa a cui non siamo (o almeno non sono) più abituati. Alcuni racconti però effettivamente notevoli. Altri sembrano saggi di psicologia o filosofia o un ibrido tra i due e li trovo ai limiti del pedante, specie quando il “colpo di scena” attorno a cui ruota la narrazione viene annunciato alle prime righe.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...